Egitto

"dove il niente ti appartiene"

Diario di viaggio 24-04-13 - 05-05-13

di Michele Spiriticchio

 

 

Egitto 2013 037.jpg (3499482 byte)

 

Un viaggio nato così, senza tante pretese

un viaggio nato per il desiderio di continuare, scoprire, muoversi, camminare...

Un viaggio nato per vivere al cento per cento liberi...

 

Volo aereo Milano Malpensa-Il Cairo 260 euro

Cambio 1 € = 8,9 Le (egypt pound)

Speso in loco: 300 €

 

 

24-04-13
volo Alitalia da Malpensa (260 €).
Arrivo in aeroporto de Il Cairo alle 13.30, si paga il visto di 15$ prima del controllo documenti.
Il visto va pagato a un chiosco cambia valute e viene applicato come autoadesivo. Si può usare anche la carta di identità a patto che non sia con la proroga scadenza. In questo caso vanno portate le foto (2?).
Si ritirano i bagagli, io ho il bagaglio a mano e si esce.
Nel frattempo cambiamo euro a un cambia valute per 1€=8.92 egypt pound (LE).
Per continuare fino ad Alessandria pare che si debba arrivare in centro città (downtown).

Non siamo molto preparati per queste manovre, tutti quanti all'oscuro per quanto riguarda le trattative di uscita dall'aeroporto. Cerchiamo di informarci sul posto ma alla fine siamo prede succulente per i furbi egiziani.

Trattiamo per un taxi a 110 egp e ci si lancia nel caotico traffico del Cairo.

Ciao a tutti.
Ho letto il diario di viaggio di Michele, e mi spiace che sia stato spennato dai taxisti in aeroporto appena atterrato!
Siccome magari il suo racconto potrà ispirare altri di voi a seguire le sue orme, vi dò le indicazioni per andare in città coi mezzi pubblici, e spendendo 2 LE.
Dovete prendere la navetta gratuita che gira tutti i terminal e scendere al parcheggio dei bus del terminal 1. Davanti a voi, leggermente sulla sinistra, vedrete una specie di tettoia tipo casello dei pedaggi, lì si sale sul bus nr. 356 che va in capolinea vicino a Midan Tahrir, in uno spiazzo dietro al museo Egizio, e passa anche davanti alla stazione dei treni principale. I nr dei bus in genere sono scritti in arabo, e io li avevo imparati a memoria proprio per riuscire a cavarmela (e mi è servito anche per non farmi fregare sui prezzi, che ci hanno provato parecchie volte). Tuttavia non ricordo se questi bus che partono dall'aeroporto, poichè si suppone che li usino anche i forestieri, hanno anche i numeri scritti alla nostra maniera!
3 ٣
5 ٥
6 ٦
Il 356 è un bus scassato esattamente come quelli che ci sono in città. Io ci sono stata nel 2009. al limite controllate se in rete trovate info più recenti (io ho trovato solo posts del 2008). Ovviamente i taxisti vi diranno che non ci sono bus che dall'aeroporto vanno in città, ma voi non date loro retta!
Spero che questa info sia utile!
:)

Cristina

Davanti alla stazione ferroviaria Ramses si trovano diversi collettivi o microbus che in 4-5 ore vanno ad Alexandria (30 le).
Arriviamo in serata, a piedi raggiungiamo il Triomphe Hotel già prenotato con e-booking. Seguiamo due egiziani che stavano con noi sul bus. La camera prenotata per 30$ costerà alla fine 280 le.
Ceniamo in zona Anfushi in un locale piuttosto anonimo "accompagnati" da un tizio che molto velocemente diventa il boss del ristorante. Costo totale di una grigliata mista 320 egp comprendente tahina e babaganoush e "fantastiche" birre locali...analcoliche, una schifezza!
La prima intenzione era quella di una cenetta a base di pesce che però non sembra fresco.E noi, belli freschi cadiamo nella trappola del posticino tipico con ogni ben di dio pronto.

Alla fine il conto sollecitato ancora prima di finire perchè c'è il change chef. Ehhhh?

Gli egiziani sono avanti!!!

 

25-04-13
Alessandria, giriamo seguendo la Corniche in direzione della biblioteca. È ventilato e si sta bene, Alessandria è un po' malconcia con edifici scrostati e spesso malridotti, il bucato a stendere, i bar con le pipe per la shisha...
Colazione si fa per dire con caffè e falafel o ful, taa'miya, ful, betingan...

Alessandria (1).jpg (1631585 byte)    Alessandria (10).jpg (1565434 byte)    Alessandria (2).jpg (1411799 byte)    Alessandria (3).jpg (1594584 byte)    Alessandria (4).jpg (1559519 byte)    Alessandria (5).jpg (1429303 byte)    Alessandria (6).jpg (1750752 byte)    Alessandria (7).jpg (1714417 byte)    Alessandria (8).jpg (1684483 byte)    Alessandria d'Egitto.jpg (3640337 byte)    Alessandria.jpg (1797434 byte)

 

Con un taxi (15 egp) raggiungiamo la stazione del bus dove acquistiamo i biglietti della west delta per Marsa Matrouh (25 le). Partenza 10.30, arrivo alle 14.30.
Si passa per Al Alamein ma il bus qui non si ferma. Riesco a vedere il monumento ai caduti dal finestrino. La strada litorale purtroppo non è vicinissima al mare che non si riesce a scorgere, ma stanno costruendo dappertutto con edifici color sabbia, marroni, alti, come degli scheletri...

A Marsa Matrouh con un taxi raggiungiamo il centro e l'hotel Hamada. La due camere da 2 letti sono divise da una piccola cucina. Trattiamo per 130 egp. Taxi 20 egp.
Con lo stesso taxi ci accordiamo per andare alla spiaggia di Agiba a circa 25 km a ovest per 50 egp. Il tassista "Gheddafi" dagli occhi nerissimi penetranti ci consiglia anche una veloce sosta alla spiaggia di Cleopatra.
Il mare è una sorpresa, bello, il suo colore è fantastico, il blu e il turchese giocano a chi per primo catturerà il tuo tuffo in acqua...

Marsa Matrouh (12).jpg (1380706 byte)


Agiba invece è giù seguendo un sentiero, la cala è delimitata da rocce e pareti di terra rossa. È abbastanza affollata ma è una meraviglia e non vediamo l'ora di tuffarci. Bisogna fare un po' attenzione alla corrente e alle onde sulle rocce che sono coperte di alghe morbide gialle gelatinose. Un sogno !
Sabbia bianchissima e trasparenze quasi impossibili...

Ceniamo in un ristorante vicino all'Hamada con pesce e crostacei, tutto molto buono e stuzzicante, il conto alla fine sarà onesto di 180 Le.

Con una passeggiata raggiungiamo il garage dei bus per informarci sugli orari dei bus per Siwa. Alle 2.00 e alle 4.00 poi alle 13.30 e 4 pm, questi sono gli orari, costo 17 egp.
Decidiamo per il bus delle 13.30 lasciandoci una mattinata in più a Marsa Matrouh.

 

Egypt 1.jpg (8059670 byte)

 

 

26-04-13
Shatti al Gharab, poco distante dalla spiaggia di Cleopatra e giusto al termine della penisola che chiude da baia di Marsa a Ovest. Magnifica spiaggia giusto di fronte alla città, un mare che sembra finto, rocce nere dall'altro lato.

Decido di incamminarmi a Marsa a piedi seguendo la spiaggia mentre Carla e Franco torneranno in taxi. 

Peccato che la camminata non sia possibile, presto ci accorgiamo che è impossibile tornare a piedi. In estate ci sono barchette che portano dall'altra parte della baia nel punto più stretto ma ora non ce ne sono.

Tentativo subito andato a vuoto perché l'effetto ottico della continuità della sabbia non mostra invece la lingua d'acqua stretta almeno cento metri che andrebbe superata per accorciare e portarsi in città.

Realizzato che il bus dell'una e mezza sarà una chimera approfittiamo per rivedere Agiba (taxi 100!) ma questa volta la lunga spiaggia verso il lato più disteso verso est. Non c'è ombra, niente alberi, solo accecante sabbia bianca e un mare che incanta...

Con un taxi (50 egp) riusciamo a tornare giusto in tempo in hotel a recuperare gli zaini e continuare per la stazione dei bus dove il bus delle 16 per Siwa ha già acceso il motore...

4 ore di strada asfaltata in mezzo al niente, qualche mandria di cammelli, terra e sabbia e l'orizzonte infinito spezzato da una luna rossa quando ormai siamo giunti nell'oasi di Siwa.

A Siwa aspettano Carla e Franco che nel frattempo hanno bloccato due camere doppie (100 + 50 egp) nella terrazza dell'hotel El Kilani.
Passeggiata a Shali, la cittadella in rovina sulla collina.

 

Siwa (12).jpg (4101072 byte)    Siwa (5).jpg (3426243 byte)    Siwa (10).jpg (4347321 byte)    Siwa (11).jpg (3943428 byte)    Siwa (13).jpg (3609437 byte)    Siwa (17).jpg (4835183 byte)    Siwa (19).jpg (3880101 byte)

 

27-04-13
Escursione nel deserto, Great Sand sea, Shiatta, bir waheed. 700 egp con partenza alle 10.30 + 5$ e 10 egp.
Fantastico!

 

Egitto 2013 061.jpg (3383458 byte)    Egitto 2013 062.jpg (3549531 byte)    Egitto 2013 070.jpg (3377898 byte)    Egitto 2013 071.jpg (3405800 byte)    Egitto 2013 073.jpg (3619052 byte)    Egitto 2013 074.jpg (3411388 byte)


Da fare assolutamente per il panorama, le dune del Sahara, le sorgenti d'acqua calde e fredde, le salite e discese mozzafiato sulla jeep.

E al tramonto un tè nel deserto...

 

Duna 7.jpg (9948836 byte)    Duna 5.jpg (16969167 byte)    Duna 4.jpg (10117059 byte)    Duna 2.jpg (9811188 byte)    escursione nel deserto da Siwa (4).JPG (2901355 byte)    escursione nel deserto da Siwa (58).JPG (4527302 byte)

 

28-04-13
Partenza x l'oasi di Bahareya alle 10 con una jeep privata (1000 egp). Arriviamo alle 16 fermandoci diverse volte ai check point della polizia e per un pranzo frugale nel deserto.

La strada è nella prima metà del percorso di 450 km asfaltata mentre poi si continua alternando piste semi asfaltate a tratti di terra e sabbia.


A Bawiti prendiamo 2 doppie per 100 egp a camera. L'hotel è carino con uno splendido giardino in mezzo a tante palme. Trattiamo l'escursione per il White desert inclusa la notte in tenda a 1500 egp con lo stesso autista e jeep con cui siamo arrivati.
Ceniamo al popular restaurant dopo aver bevuto, finalmente, da non credere, due birre Stella !!

Stella.jpg (561501 byte)

 

29-04-13

Partenza alle 10 per il White desert dove passeremo la notte.

Lo spettacolo però inizia già con il deserto nero.

 

Egitto 2013 116.jpg (4045659 byte)    Egitto 2013 118.jpg (4553849 byte)    Egitto 2013 117.jpg (4481644 byte)    Egitto 2013 119.jpg (3965593 byte)

 

Egitto 2013 130.jpg (4421676 byte)

 

Egitto 2013 177.jpg (4213084 byte)    Egitto 2013 111.jpg (3668753 byte)    Egitto 2013 112.jpg (4495529 byte)    Egitto 2013 113.jpg (3521440 byte)

 

30-04-13

Farafra, poi Mut nell'oasi di Dahkla. A Farafra facciamo un salto a una Bir (sorgente) locale molto carina. Farafra è un paese polveroso senza pretese, giusto il posto per un cambio bus.

A Mut scegliamo l'ottimo Hotel "el Forsan" 90 Le per camera doppia senza colazione. Le camere sono in una specie di dependance con un giardinetto con piante grasse e bouganville. 

Le camere sono piacevolmente fresche e con alti soffitti tipici.

 

01-05-2013

Da Mut arrangiamo con una "guida" locale l'escursione dei paesi nei dintorni. Per 100 LE visiteremo in giornata Bashanti, Balat, Bir al-Gebel, Al-Qasr e Qalamun.

La mia preferita è stata la sosta a Bashanti, villaggio abitato e di origine ottomana.

 

Egitto 2013 213.jpg (5082955 byte)    Egitto 2013 262.jpg (4488046 byte)    Egitto 2013 257.jpg (4536069 byte)    Egitto 2013 240.jpg (4843582 byte)    Egitto 2013 258.jpg (4534738 byte)    Egitto 2013 269.jpg (4907053 byte)    Egitto 2013 270.jpg (4110670 byte)    Egitto 2013 286.jpg (4593511 byte)    Egitto 2013 291.jpg (4458986 byte)

 

02-05-13

Partenza con taxi privato per Luxor. costo 700 LE.

Il viaggio è lungo e molto caldo. I paesaggi belli anche se dopo un po' piuttosto monotoni...

Egitto 2013 311.jpg (4501099 byte)    verso Luxor.jpg (4357568 byte)    Egitto 2013 299.jpg (4013930 byte)    Egitto 2013 301.jpg (3951468 byte)    Egitto 2013 319.jpg (3975836 byte)    Egitto 2013 320.jpg (4414328 byte)

 

A Luxor siamo all'Oasis Hotel. 50 LE a camera doppia compresa la colazione.

Ci organizziamo direttamente in hotel per un giro guidato per domani mattina. Visita di 4 punti di interesse per 200 LE a testa.

Aperitivo Stella!!

 

 

03-05-13

Giornata a Luxor con visita della Valle dei Re, Tempio di Hacccccempsut (o come cavolo si dice Hatshepsut), Medinat Habu, i colossi di Memnon.

In serata visito il fantastico tempio di Luxor (50 LE). Vi consiglio la visita serale per l'ottima illuminazione e la tranquillità.

Egitto 2013 339.jpg (4574025 byte)    Egitto 2013 341.jpg (4394481 byte)    Egitto 2013 361.jpg (3817157 byte)    Egitto 2013 352.jpg (4609701 byte)    Egitto 2013 364.jpg (1772330 byte)    Egitto 2013 373.jpg (4418723 byte)    Egitto 2013 387.jpg (4564769 byte)    Egitto 2013 389.jpg (4538493 byte)

 

Dopo il viaggio tra le oasi nel deserto egiziano Luxor non era stata considerata ma è stata la chicca che ha reso questo viaggio unico e indimenticabile.

 

 

 

04-05-13

Da Luxor decidiamo di tornare a Il Cairo in treno, partirà alle 8.30.

Un viaggio lungo circa 14 ore con fermate lungo il corso del Nilo che spesso si prolungano per tanto tempo...porte spalancate e gente dappertutto... Fate attenzione ai vostri bagagli... ;-)

Sarà un viaggio lungo, lunghissimo. Quasi interminabile con soste prolungate e incomprensibili nelle stazioni lungo la valle del Nilo...

Pensione Roma, 140 Le a camera doppia con colazione. Ottimo hotel di grande charme.

( www.pensionroma.com.eg ; 169, Mohamed Farid St. Cairo)

Egitto 2013 408.jpg (3961329 byte)

 

 

05-05-13

Taxi per 40 Le per l'aeroporto, anche in questo caso pago 5 Le in più perchè c'è il parcheggio. Gli egiziani ci sanno fare...fino all'ultimo!

Egitto 2013 412.jpg (4156583 byte)

 

In aeroporto ormai finisce il viaggio ed è solo ora di ricominciare, pensare al prossimo...

Egitto 2013 439.jpg (3642213 byte)    Egitto 2013 446.jpg (3953337 byte)    IMAG0290.jpg (631070 byte)

 

 

 

 

 

 

Da ricordare:

 

la ricetta del Babaganoush, babagannù.

E' come l'hummus, cioè tahina (pasta di sesamo) ma con crema di melanzane (betingan). Poi olio, limone, cumino, aglio...sale, prezzemolo...

buona buona con il pane e con ogni cosa come antipastino...

 

Gli egiziani ci provano sempre. 

Per non farvi infinocchiare, sempre se ce la farete, dovrete chiedere il costo di ogni cosa prima di consumare. Non dimenticatevi niente. Siete seduti? Mi raccomando, chiedete cosa costa il posto seduto e il tavolino davanti a voi...eh!

(perchè il tavolino è dalla parte loro...eh)

;-)

 

Le strade nel deserto:

Ci sono tanti check point della polizia. I poliziotti sono sempre molto giovani, in mezzo al nulla e con le infradito ai piedi. Un sorriso e allora sarà ancora più facile continuare nel bel mezzo del nulla...

 

Sorgenti.

Nelle oasi del sud dell'Egitto sono una fortuna queste inaspettate sorgenti di acqua termale solfurea. Fare un bagno in queste vasche mentre l'orizzonte è fatto di dune e palme...

e un cielo che non smette di parlarti...

 

Il clima.

Nelle oasi in Egitto faceva caldo. A Luxor addirittura si superavano i 40 gradi. 

Ma in Egitto c'è la temperatura più bella del mondo!

Secco, secchissimo, non si suda mai. Il sole scotta ma non ci si deve preoccupare.

Acqua ce n'è dappertutto ed è così buona...

 

I deserti.

Il deserto del Sahara, i deserti bianco e nero. 

In Egitto troverete la vostra dimensione senza tempo e sarà solo un momento indimenticabile, per sempre, tra le rocce e i granelli e tra le palme e le sorgenti...

 

Le strade della morte.

Sì, paesaggi stradali e musica che ti soffoca sotto un sole che è prepotente e bello.

Immagino la fine di tutto sotto un cielo pesante e sempre più vicino mentre i suoni ti arrivano veloci, scintille e nebbia...sabbia...

 

 

 

 

 

 

 

 

Egitto 2013 115.jpg (3370312 byte)

 

 

 

Michele Spiriticchio

michele@viaggiareliberi.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Home ] AFRICA ] AMERICA ] ASIA ] EUROPA ] OCEANIA ]