San Pietroburgo

Russia

Diario di viaggio 2011

di Paolo Rapa

 

 

 

San Pietroburgo , nel 2003 la città ha ripreso il suo nome attuale , ha festeggiato i 300 anni dalla sua fondazione . Afferma una leggenda che finche la statua  del  cavaliere di bronzo Pietro il Grande rimarrà al suo posto Pietroburgo non morirà .

Una buona occasione per andarla a visitare è stata un offerta di AirBaltic comprata 3 mesi fa  , 140 euro A/R con partenza da Milano e scalo a Riga .

Mi procuro il visto all’ambasciata a Milano , costo 95 euro compresa assicurazione sanitaria per 14 giorni .

Una lunga ricerca per trovare un appartamento perchè i prezzi sono abbastanza elevati… ma per fortuna trovo il sito di Anna Antonenko che propone alcuni appartamenti in centro , scelgo quello in VIA DOSTOEVSKOGO 20 (35 euro) per una settimana , mentre per la seconda sempre allo stesso indirizzo un altro per 40 euro  , più registrazione (20 euro) . Lei è stata molto disponibile per tutto e parla anche Italiano .

 

         

 

1 euro corrisponde a circa 40 rubli ma i prezzi sono molto alti e tutto costa come in Italia… per mangiare dovrò andare alla ricerca di selfservice o acquistare al supermercato , non si può magiare tutti i giorni fuori o si spende un capitale.

Con le quattro linee metro ci si sposta bene in città , anche se il centro si può girare a piedi , il gettone costa 25 rubli oppure ci sono card da 10 corse , fortunatamente le indicazione sono scritte anche in caratteri latini .

La grande strada diritta chiamata prospettiva Nevskij , come via di ingresso alla città , rappresenta il punto centrale da dove raggiungere molte attrazioni , essa collega l’Ammiragliato alla Lavra Aleksandr Nevskij , monastero dove vennero trasferite le reliquie dell’omonimo .

Vi troviamo poi la Cattedrale di Kazan’ del 1799 con un centinaio di colonne poste a semicerchio .

Proseguendo , l’edificio della S.P.A. Zinger & Co. che fa angolo sul canale Griboedov dove lo sguardo si posa sulla chiesa la Salvazione sul Sangue Versato un eccezionale edificio con mosaici colorati e cupole ricoperte in rame dorato del 1883 .

 

       

 

La traversa Michajlovskaja conduce al grande edificio del Museo Russo , dove sono raccolte le più importanti collezioni di pitture e icone Russe .

La piazza del Senato ospita il monumento di Pietro il Grande e si trova quasi di fronte alla Cattedrale di Sant’Isacco del 1707 alta 101 metri con 5 cupole è al contempo chiesa e museo .

Da una traversa della Nevskij passando sotto al grande arco trionfale dell’edificio dello Stato Maggiore si arriva alla Piazza del Palazzo , la piazza pedonale  più bella e grande della città dove ha sede il Palazzo d’Inverno , ovvero parte del Museo Ermitage .

Dopo una coda di 30 minuti entriamo con Alena , che ringrazio per la guida in Italiano  , il prezzo è 400 rubli  , le sale sono grandissime e stupende , ovvio perché questa era la residenza reale , le decine di stanze espongono circa 300.000 pezzi che vanno dal V al XX secolo  oltre ai ricchi lampadari , mosaici e arredamento reale , anche l’edificio del Palazzo a forma quadrata è una delle più belle creazioni progettate .

 

       

 

Proseguendo a nord attraversiamo il ponte che collega l’isola di Vasil’evskij , sulla piazza antistante alla borsa si innalzano due colonne rostrate alte 32 mt. che svolsero la funzione di faro fino alla metà del XIX secolo , superati atri 2 ponti si arriva all’isola della Fortezza di SS. Pietro e Paolo , all’interno la Cattedrale omonima del 1712 e la piccola casa di Pietro I  , la più antica costruzione in legno della città .

 

         

 

Tornando nei dintorni della  Nevskij  troviamo alcuni luoghi interessanti come la via Malaja Sadovaja , il ponte Anickov , il palazzo Belosel Skij Belozerskij , il ponte Lomonosov .

Il monastero Smolnyj sorge sulla piazza Rastrelli , vicino al fiume  , la Chiesa e' di stile barocco Russo, bianca ed azzurra, con cinque enormi cupole cui fanno da corona numerose piccole torri. Nel cortile ci sono altre quattro piccole Chiese .

 

 

Forse mi aspettavo più una città “Russa” ma San Pietroburgo è più Europea e turistica e questo ha contribuito a lievitarne i prezzi .

 

Paolo dunebuggy@inwind.it

 

 

 

Home ] AFRICA ] AMERICA ] ASIA ] EUROPA ] OCEANIA ]