Repubblica Dominicana fai da te + crociera

Note di viaggio 2010

di Lauro

 

 

 

 

 

 

Il Viaggio

Viaggio di 2 settimane per 2 persone (mia moglie Katy ed io). Partenza e ritorno da Linate, dal 6/3 al 21/3 2010, di cui 2 giorni a Santo Domingo, 7 giorni di crociera Costa con partenza e ritorno da La Romana, altri 5 giorni a Las Terrenas (penisola di SamanÓ) con macchina a noleggio.

Abbiamo prenotato via Internet la crociera (nave Costa Mediterranea - Le perle del Caribe, prendendo la cabina pi¨ economica possibile disponibile a novembre 2009), il volo (Air Europa via Madrid) e i 2 alberghi.

E' possibile utilizzare un volo diretto Milano/Guadalupa per fare la crociera ma in tal caso bisogna per forza tornare in Italia alla fine della crociera, mentre noi volevamo stare ai Caraibi pi¨ a lungo: per questo motivo abbiamo preso i voli per conto nostro.

Abbiamo giÓ fatto tre crociere nel Mediterraneo e le troviamo molto dinamiche ed economiche (considerando il rapporto prezzo/qualitÓ). Va sfatata l'idea che le crociere siano per ''vecchi'' o per ''ricchi'' oppure che ci si annoi, perchŔ con il fatto che ogni giorno si cambia isola si Ŕ sempre in movimento.

In crociera di veramente caro sono le gite a terra organizzate da loro, ma con grande facilitÓ ed enormi risparmi ci si pu˛ organizzare per conto proprio (come abbiamo sempre fatto noi, in tutte le crociere).

Il clima Ŕ stato abbastanza buono, con alternanza di sole e nuvole, con qualche pioggia ogni tanto. La temperatura Ŕ stata sempre gradevolmente calda. Confermo che ci si scotta anche con il cielo nuvoloso.

 

 

Mappa.jpg (145642 byte)    Itinerario Crociera.jpg (272007 byte)

 

 

SAB

6

Partenza Linate ore 11,20

Arrivo Santo Domingo ore 19,30

Hostal La Colonia

DOM

7

Santo Domingo

Hostal La Colonia

LUN

8

Mattino bus SD - La Romana

Imbarco nave, partenza ore 24

nave

MAR

9

Catilina - arrivo ore 9,00 - partenza ore 16,30

nave

MER

10

Tortola- arr 9 - part 18

nave

GIO

11

Antigua - arr 9 - part 18

nave

VEN

12

St Lucia - arr 9 - part 18

nave

SAB

13

Guadalupa - arr 12 - part 24

nave

DOM

14

St Maarten - arr 13 - part 18

nave

LUN

15

La Romana - arr 12

Taxi per aeroporto e auto fino a Las Terrenas

Hotel La Tortuga

MAR

16

Las Terrenas

Hotel La Tortuga

MER

17

Las Terrenas-SamanÓ per balene

Hotel La Tortuga

GIO

18

Las Terrenas

Hotel La Tortuga

VEN

19

Las Terrenas

Hotel La Tortuga

SAB

20

Las Terrenas - Giro costa sud - Aeroporto di Santo Domingo

Partenza ore 21,30

DOM

21

Arrivo Linate ore 16,25

 

 

 

 

 

 

 

I costi

 

Il viaggio Ŕ costato in tutto, per 2 persone, circa 4500 euro.

 

Elenco qualche spesa: crociera EUR 1250 (pi¨ EUR 96 come ''mancia'' obbligatoria per il personale), volo EUR 1153, assicurazione EUR 148, Hostal La Colonia USD 50 a notte, hotel La Tortuga circa USD 75 a notte (compresa colazione), noleggio auto ''economy'' per 5 giorni con Thrifty USD 296.

 

 

Santo Domingo - La Romana

 

A Santo Domingo abbiamo avuto l'insperata fortuna di assistere alla sfilata conclusiva del loro carnevale (domenica pomeriggio 7 marzo) con innumerevoli gruppi forniti di bellissimi costumi e tanta tanta fantasia. Vale sicuramente la pena di informarsi quando faranno la sfilata in futuro e organizzare un eventuale viaggio in modo da vederla.

Carnevale 8.jpg (359760 byte)    Carnevale 7.jpg (218711 byte)    Carnevale 6.jpg (237373 byte)    Carnevale 5.jpg (293955 byte)    Carnevale 4.jpg (233587 byte)    Carnevale 3.jpg (461287 byte)    Carnevale 2.jpg (341605 byte)    Carnevale 1.jpg (444906 byte)    Carnevale.jpg (474781 byte)

 

 

Le maggiori compagnie di bus non effettuano il servizio Santo Domingo-La Romana e quindi bisogna andare a prendere un bus di seconda classe al Parque Enriquillo, con partenza ogni circa 30 minuti. Il viaggio Ŕ stato comunque veloce e comodo, senza problemi.

Santo Domingo.jpg (258491 byte)    Santo Domingo 4.jpg (318574 byte)    Santo Domingo 2.jpg (343618 byte)    Santo Domingo 1.jpg (263403 byte)

 

 

Il bus fa una delle ultime fermate vicino al terminal della Costa, davanti ad un posteggio di taxi.

 

Personaggio.jpg (376369 byte)    Suonatori.jpg (206065 byte)

 

poichŔ si avranno valige pesanti bisognerÓ comunque prendere un taxi e, se alla fine della crociera si vorrÓ andare in aeroporto per affittare una macchina (come abbiamo fatto noi) conviene prendere subito accordi con il tassista, spuntando un prezzo molto migliore di quello ufficiale (pagati USD 60 contro gli ufficiali USD 100).

 

La nave arriva a La Romana alle 12 ma l'imbarco si pu˛ fare solo dalle 16 in poi.

 

 

Crociera

 

Passeggeri: coppie, famiglie, bambini, abitanti locali, maggioranza di francofoni (Francia, Canada e territori d'oltre mare).

 

L'italiano Ŕ la prima lingua ufficiale, ma tutto viene tradotto in parecchie altre lingue. Cucina e musiche prevalentemente italiane. L'inglese pu˛ essere utile ma non essenziale, anche per le gite a terra.

 

Al ristorante si va con abbigliamento anche sportivo (ma con calzoni lunghi e scarpe) e una sola sera con abito elegante, mentre al self service si va vestiti come si vuole.

 

Ogni sera ci sono spettacoli molto belli.

 

Nelle cabine ci sono, tra le altre cose, una cassaforte e un televisore con antenna satellitare.

 

Ritengo inutile parlare delle gite a terra perchŔ appena si scende dalla nave si capisce subito cosa fare e quali taxi/pulmini prendere per fare pi¨ o meno quello che fanno le gite ''ufficiali'' organizzate dalla nave.

 

 

Nave 7.jpg (306670 byte)    Nave 6.jpg (373867 byte)    Nave 5.jpg (234479 byte)    Nave 4.jpg (389445 byte)    Nave 3.jpg (377492 byte)    Nave 2.jpg (334440 byte)    Nave 1.jpg (248084 byte)    Nave.jpg (250530 byte)    Crociera.jpg (229119 byte)

 

 

Las Terrenas

 

Abbiamo scelto Las Terrenas per vari motivi: non ci piacciono i grandi resort/villaggi turistici, ci pareva d'aver capito che la natura fosse pi¨ bella a nord della Repubblica Dominicana che non a sud e per le balene che stazionano nel golfo di SamanÓ da gennaio a marzo.

 

Gli ultimi chilometri dall'aeroporto di Santo Domingo a Las Terrenas sono molto brutti ma non serve una 4x4.

 

Las Terrenas ricorda un po' Jesolo come concetto di localitÓ marittima perchŔ Ŕ piena di alberghi, ristoranti, negozi e turisti..... ma con chilometri e chilometri di belle spiagge libere e semi-deserte contornate da palme.

 

Da Las Terrenas siamo andati a vedere altre spiagge famose nelle vicinanze facendo brutte strade sterrate, ma ci siamo velocemente stufati di fare sforzi quando, a 100 metri dal nostro albergo, c'era la bellissima chilometrica spiaggia della cittadina.

 

Con una gita organizzata il 17 marzo siamo andati a SamanÓ per vedere le balene: come previsto era un po' troppo tardi e ne abbiamo viste solo un paio. In ogni caso la gita, con sosta al Cayo Levantado, Ŕ stata molto piacevole.

 

Il breve giro in auto nella costa a sud che abbiamo fatto l'ultimo giorno di viaggio ci ha confermato che la zona della penisola di SamanÓ Ŕ pi¨ bella e meno affollata.

 

Las terrenas 2.jpg (186795 byte)    Las terrenas 1.jpg (186356 byte)    Las Terrenas.jpg (293513 byte)

 

 

 

Conclusioni

 

Viaggio facile, vario e molto piacevole, senza alcun commento negativo da fare (a parte un breve incontro con la polizia stradale che mi ha chiesto, in un modo o nell'altro, una piccola mancia per andare al bar... e me la sono cavata con il controvalore di circa 2,50 euro). Insomma, tutto bene, anzi benissimo.

 

Non abbiamo avvertito pericoli nŔ si poteva capire che nella stessa isola c'era stato da pochi mesi il terribile terremoto di Haiti.

 

 

Rep Dominicana costa sud.jpg (254156 byte)    Isola Tortola.jpg (255544 byte)    Isola Sant Maarten.jpg (265581 byte)    Spiaggia Sant Maarten.jpg (160182 byte)    Isola Cayo Levantado 2.jpg (268158 byte)    Isola Cayo Levantado 1.jpg (246335 byte)    Isola Cayo Levantado.jpg (273783 byte)

 

Isola Catalina 1.jpg (428928 byte)    Isola Catalina.jpg (278506 byte)    Veduta 2.jpg (403400 byte)    Veduta 1.jpg (335090 byte)    Veduta.jpg (235574 byte)    Balena.jpg (124208 byte)

 

 

 

 

Lauro  

lau@iol.it

 

 

 

 

 

Home ] AFRICA ] AMERICA ] ASIA ] EUROPA ] OCEANIA ]