Lettere sulle Filippine ( estratti di email...)

 

www.viaggiareliberi.it

Home ]

 

VIAGGIARE LIBERI; viaggiare è avere il mondo che ti viene incontro... ] INDEX DESTINATIONS ] RACCONTI DI VIAGGIO ] MAPPA DEL SITO ] english version ]

 

 


Per la mia esperienza, e considerando che hanno dei bambini..
Partirei da Palawan, x andare direttamene a El Nido.. qua secondo me 4/5 gg sono ok.. poi se vogliono si possono fermare al ritorno verso Puerto Princesa al Modessa Island x qualche gg: è un isola privata e per qualche gg merita (almeno quando sono andato io).
Magari guardate sul web cosa dice la gente ora..
Poi farei Boracay, anche se a me non ha entusiasmato.. (quando andai io brutto tempo e alghe quindi non posso giudicare) anche qui però penso che 4/5 gg siano ok..Malapasqua non la conosco, mentre mi sono innamorato di Bantayan..
La sua lunga spiaggia bianca piena di conchiglie, con i bambini dei pescatori che hanno il villaggio bel cuore mi ha rubato il cuore.. qui resterei il più possibile. Non c'è nulla, ma proprio x questo mi ha incantato..
Manila giusto per arrivo e partenza..
Poi ci sono tante altre isole, sicuramente belle ed interessanti..
Sono sicuro che ameranno le Filippine.. soprattutto se vanno per un bel mare..
Gianluca
 

 

 

Alle persone che ti richiedono richieste di informazioni simili suggerirei, anche in futuro, di evitare Manila, città orrendamente caotica, di considerare le altre migliaia di isole meravigliose, e meno turistiche, ma adatte alle esigenze della sua famiglia e che Boracay è un po' sputtanata dal turismo (anche se molto bella). Ottima la scelta di Bantayan. Ho visto anche Malapascua, molto intrigante, ma prima dell'arrivo del tifone Hayan che - mi è stato riferito - l'aveva mezza distrutta nel novembre 2013. 

Ulf

 

 

 

Ottima scelta Palawan...
inizio suggerendoti di arrivare a Manila, pernottare e ripartire per puerto princessa in tarda mattinata con un volo airasia (frequenti, puntuali, economici).
Da Puerto aeroporto partono mini van...direzione El Nido...almeno 6-7 ore....strade inesistenti.
El Nido e un posto semplice e tranquillo...con persone cordiali e disponibli.
A El Nido troverete tutto cio che vi serve....hotel e ristorantini di buon livello a prezzi modici....Le escursioni in barca verso le varie isole...fantastiche....sono numerose quotidiane e di vario genere.
Da El Nido...tornate a Puerto e organizzatevi tutte le altre escursioni....si possono fare da li in giornata....organizzate tramite agenzie turistiche...affidabili ed economiche.
Oltre El Nido.... Underground river ...tanta natura....ma poco altro da visitare.
Vi suggerisco di non fare un programma di viaggio rigido....
Quindi...Manila ( visita )...palawan...El Nido....poi decidete giorno per giorno....vivrete al meglio questo viaggio.
Angelo

 

 

 

per me Camiguin e' una delle isole piu' belle che abbia mai visto.

Pero' dovrai rinunciare alle spiagge bianche, il che significa non molti turisti.

O meglio: per una spiaggia bianca paradisiaca ed anche poco affollata bisogna spendere una decina di Euro ed andarci in barca (Mantigue Island).

Poi trovi cascate, piscine d'acqua calda naturali, piscina d'acqua effervescente dove fare il bagno, tutto abbastanza economico.

Ci arrivi in aereo da Cebu oppure in barca dal nord di Mindanao.

Se volete spingervi oltre ed andare in posti dove i turisti sono ancora di meno, allora consiglio Mindanao, i Filippini di diranno di non andarci perche' pericoloso, quelli di Mindanao ti diranno di andarci perche' molto bella. E' un'isola grande quanto il sud Italia e la zona calda da evitare sta a sud.

Io ci ritorno il 9 Febbraio e probabilmente spendero' 4 settimane tutte la'.

Un'altra zona che ho trovato molto interessante e' la provincia di Romblon, sono diverse isole, la prima e' abbastanza vicina a Boracay.

I collegamenti tra alcune isole sono solo ogni 3 giorni, quindi dovete avere abbastanza tempo, ma ne vale la pena.

Gianluca

 

 

 

Tutta Palawan è bella.. El Nido unica!
Assolutamente un must..
Malapasqua soprattutto x le immersioni (almeno così ho sentito)..
A Bantayan io ho lasciato il cuore.. x me il giusto connubio tra spiagge fantastiche e tranquillità.. un paradiso!
Al tramonto la passeggiata con i bambini del posto (del villaggio di pescatori dietro la spiaggia) che mi aiutavano a raccogliere le conchiglie è uno dei più bei ricordi che ho..
Le Filippine sono meravigliose..
Gianluca

 

 

 

Oltre a El Nido, dove però devi prendere le barche x fare Island hopping, a noi è piaciuta molto Bantayan (Cebu): pochi turisti, spiaggia bianca ed acqua cristallina.. io la raccomando se uno vuole un posto tranquillo..
Poi sempre a Palawan è molto carino passare qualche gg al Modessa island: sono pochi bungalows su una piccolissima isola privata (soprattutto x coppie). Abbiamo visto anche Boracay, ma ha noi come mare non ha entusiasmato: però c'era brutto tempo ed un sacco di alghe, mentre sulle altre isole nulla. Comunque credo dipenda dalla stagione (noi ci siamo andati in marzo), ma come locali , se uno cerca più movimento è bella.. molto più turistica di Bantayan.. Buon viaggio e goditi le meravigliose Filippine!
Gianluca

 

 

io sono partito il 14 marzo 2013 , e ho trovato un tempo bellissimo mare calmo e colori mai visti neanche alle maldive che ci sono stato l altranno e neanche sott acqua sono cosi’ migliori di palawan forse solo per i pesci grandi che  alle filippine ne ho visti  di meno, ma in quanto a coralli .....evviva palawan !!! e un giorno tornero di sicuro  perchè secondo me è uno dei posti piu belli del mondo probabilmente non invidia neanche la polinesia soprattutto l arcipelago di bacuit. grazie a questo sito e alla gente che mi aiutato ho fatto un giro indimenticabile e con una bimba di 8 anni !!

Fabio


 

ogni volta che penso alle Filippine inizio a sognare, là ho lasciato il cuore..
Confermo che Coco loco (ora modesta) Island è una chicca.. consiglio qualche gg di puro relax.. El Nido e la sua Baia non hanno bisogno di parole.. ma se vi rimane del tempo vi suggerisco qualche gg a Bantayan, con spiagge lunghissime piene solo conchiglie e bambini sorridenti.. a presto Filippine.. ci rivedremo..

Gianluca

 

 

 

Palawan è un'isola molto grande, visitata perloppiù nei dintorni di El Nido, e molto turistica: ci sono circa 1.700 isole ed isolotti che, parte dell'isola, certamente meritano. La parte sud è più selvaggia e poco battuta. Ti suggerisco, come ho fatto in altri casi, di leggere in internet le informazioni più complete su Palawan

Evita Manila, è un inferno assoluto, non merita niente.

La macchina su Palawan è meglio che te la prenoti sul posto: prenotati solo una notte a Manila, giusto il tempo per prenderti il volo interno Manila-Puerto Princesa (verifica però se è stato inaugurato il più comodo collegamento Manila-El Nido, da tempo in stand-by).

I prezzi su Palawan, nella zona di El Nido, sono un po' più cari rispetto alle altre isole. In generale stanno crescendo insieme all'economia rampante ed agli stipendi. In giro per le strade con un euro compri 6-7 bottigliette di Coca Cola.

Ad aprile è molto caldo, c'è il cosiddetto infierno: a Genova diciamo che è una belinata andarci. Anticipate di due mesi almeno finché è inverno, a marzo le temperature iniziano a salire, ad aprile e maggio è veramente pesante: 40-45 gradi. Gennaio e febbraio sono i mesi migliori.

Per strappare i migliori prezzi consultate momondo.it, kayak.it e skyscanner.it: generalmente da Milano per Manila in ottobre pago sui 400 euro a/r con Saudi Arabian Airlines il volo per febbraio.

Ulf

 

 

in attesa del nuovo volo Manila-El Nido - che puoi comunque verificare confrontandone le tariffe sui motori di ricerca come Momondo, Kayak, Skyscanner ecc. - non ti resta altro che il collegamento bus che hai citato.

Il consiglio è di vedere qualcos'altro oltre a El Nido - piuttosto turistica - come le isole circostanti e le altre zone di Palawan. 

I sei giorni di cui hai hai fatto cenno - immagino - si riferiscano a quelli di un'estensione del vostro viaggio da altra zona delle Filippine; diversamente, impiegare sei giorni per andare e tornare dalle Filippine - a mio parere - non ha senso.

Ulf

 

 

 

Sono comunque pochini, ma se sono pieni potrebbe anche andare …..

Anche se io sono del parere che un posto così varrebbe la pena viverlo per più giorni.

San Vincente lo escluderei

Port Barton è un’ottima scelta, posto per dimenticare il tempo che scorre !!!

Davanti ci sono belle isolette, barriera in parte ancora messa bene ed escursioni nella foresta di mangrovie con la barca

oltre che a cascate abbastanza carine raggiungibili con una bella escursione a piedi.

Flavio

 

 

 

Per rispondere alla tua domanda su come arrivare direttamente a El Nido....Philippines airline ci arriva direttamente da Manila. L'aeroporto di El Nido e piccolissimo, Arrivano aerei di piccole dimensioni. Quindi posti limitati con costi elevati.
Palawan/El Nido sono una meta da non perdere...
Da Manila a Puerto in aereo con airasia (sicura, puntuale ed economica) dopo con un van fino a El Nido in 6 circa...infine....la meta...El Nido....Fantastico!!!
Angelo

 

 

Sabang

·         Assolutamente da visitare per il fiume sotterraneo "Subterranean River" !!

·         Ma per starci qualche giorno  Assolutamente NO !!!  

Di giorno è stracolmo di turisti in enormi gruppi che vengono per visitare il Subterranean River,

poi alle 5 del pomeriggio si spopola del tutto e rimangono solo pochi turisti...

quindi di giorno spiaggia/relax = ZERO.

Un  Resort ha dato problemi di cimici dei letti con tutto quello che ne consegue in quanto a malattie.

Flavio

 

 

Secondo me ad El Nido non puoi non andare.. passa tre gg là e non te ne pentirai.. Non esiste nessun posto come quello.. Se voli a Palawan devi andarci.. poi ogni giorno in barca esci e davanti a te il paradiso..
Gianluca

 

 

 

TayTay effettivamente è una buona meta, abbastanza centrale rispetto a El Nido e Puerto.

Di solito si ripiega qui quando si è in Pic Season e a El Nido non si trova posto.

La cittadina però è di passaggio e un pò trafficata pur avendo una bellissima baia ed essendo di fronte a diverse belle isole.

E’ sede anche di una fortezza  spagnola del 1600.

Non è di quei posti che ti lasciano innamorato rispetto a El Nido o Port Barton.

Per la tratta Manila-ElNido via aereo : http://www.flyseair.com/

Flavio

 

 

 

Dicembre è un buon mese per fare questo viaggio, anche se il mare è più tranquillo da febbraio ad aprile.

Solitamente comunque in dicembre si trova bel tempo, caldo ed asciutto ed i bagni sono in un mare meraviglioso e caldo.

Per darti ulteriori idee devo sapere però quanto tempo avete a disposizione per questo viaggio.

Tenete conto che sotto le feste Natalizie e fino a dopo l'Epifania c'è difficoltà a trovare posti dove dormire perché i Filippini essendo cristiani fanno gli stessi nostri periodi di vacanza ( e ci tengono molto ).

Quindi se solo potete evitare il periodo di punta è MOLTO meglio, potreste anche avere difficoltà nel trovare i voli interni se non prenotati in largo anticipo.

Una meta tanto per farvi sognare un poco : Palawan !!! L'ultimo paradiso 

Un viaggio in mezzo ad un arcipelago incontaminato a low cost : http://www.taophilippines.com/

Ovvio da prenotare prima possibile perché è una meta molto ambita.

Flavio

 

appena atterri a Manila vola subito a Palawan a El nido,o a Porto Princessa vedi qual è quello prima disponibile,se atterri a Porto Princessa non perderti l'underground river e poi vai al El nido con un bus :  ti fai il tour A,B o C ,sceglierai tu in loco e dopo quattro giorni devi per forza tornare a Manila in aereo e poi sempre con un altro volo scendi a Cebu o vai al nord in tre ore con un bus aircon per poi andare sull'isola di Bantayan o la più conosciuta dai sub Malapascua,spiagge bianchissime da accecarti gli occhi, e dopo i tuoi classici quattro giorni torni a Cebu e se sei fortunato forse c'è un diretto per Baguio,ma ho i miei dubbi ,quindi ti tocca tornare a Manila per poi prendere un altro volo e andare a Baguio,dove con un jeepney o un bus vai a Banaue alle terrazze di riso e dopo i tuoi tre giorni torni a Manila e prendi l'aereo per l'Italia.

la saudi arabia airlines è buona ed economica.

non c'è bisogno di affittare motorini,sei al mare sulla spiaggia,mentre sulle terrazze ci vai a piedi.

l'unico problema non sono i ritardi dei voli ,perchè tutto dipende dai tifoni,ma a capodanno di solito c'è bel tempo ,semmai a incastrare le date dei voli,o se no invece di 4-4-4 ti devi adeguare ai voli 5-5-2 va anche bene. 
non è da me scrivere queste classiche mete ma se non vuoi perdere tempo e non vuoi fare km in bus questo itinerario è il più adatto a te.   
i prezzi sono ottimi ,non si spende nulla,e puoi fare tutto da te,
quando arrivi in loco ti cerchi il tuo classico bungalow sulla spiaggia e l'hotel a Baguio o vai direttamente a Banaue a pernottare nelle classiche case degli Ifugao senza problemi. Se invece non vuoi sbatterti a Baguio ci sono delle agenzie e ti fai portare alle terrazze e per quello ti dico che qui due giorni ti possono bastare,poi non so che tipo sei,se ti piace più il verde o il mare.
Ivan 

 

io ho fatto questo grande salto nel 2002,

mi son licenziato e dopo una settimana avevo un negozio piccolino in affitto a San Pablo city nelle Filippine.
 Ho lasciato l'Italia con esattamente 4000€,
è vero che ad aspettarmi c'era la mia attuale moglie,ma visto che tu sei in pensione,io non mi preoccuperei per niente di lavorare. Conosco molti nord europei che vivono nelle Filippine grazie alla loro pensione.
 Nelle Filippine basta un visto turistico di due mesi,rinnovabile per un anno,dopo di che con un volo da 50€ vai a Macao o Hong Kong e torni indietro senza nessun problema.
 La vita costa poco,puoi benissimo anche affittare una piccola casetta con 80€ al mese e senza intoppi di acquisto,poi semmai un futuro...
Le Filippine come Panama e i Caraibi gliela possono solo sucare come bellezza naturale,scusa del linguaggio,ma è la verità e i filippini sono un popolo eccezionale sotto tutti i punti di vista.
Son tornato in Italia nel novembre 2006 perché i miei volevano conoscere mia moglie,ora per un po' staremo qui,mentre il negozio me lo gestisce mia cognata e figurati la mia casetta ad Alaminos,pagata 1000€ più ne ho spese altrettanto per restaurarla. ora è in affitto per solo 25€ al mese.
Criminalità fuori da Manila è praticamente assente,a parte al sud di Mindanao dove ci sono i gruppi ribelli musulmani,i cosiddetti Abu Sayyaf gruppo terroristico legato ad Al Qaida.
Sembra tutto molto bello,ma dopo un po' non è tutto rose e fiori,senti sempre la mancanza della tua vita quotidiana di prima,i tuoi affetti o anche semplicemente i tuoi amici ti mancheranno,
anche se farai nuove amicizie,l'umorismo di un altro paese cambia totalmente,a volte io mi sentivo spiazzato a certe situazioni,che in quel momento non riuscivo a condividere in pieno.
a volte hai bisogno di un appoggio fraterno,di uno che ti capisce nei momenti più bui,dove ti puoi sfogare  in pieno nella tua lingua con una persona veramente amica di sempre,che ha la tue stesse usanze e costumi,
ma poi piano piano ci fai l'abitudine e non ci pensi più e vai avanti sereno e tranquillo senza dubbio sempre meglio che nella grigia Torino...ma ricordati non è per niente facile mollare tutto e partire via per sempre!
Ivan 
 

 

in teoria da novembre inizia la stagione secca fino a maggio,ma negli ultimi anni si è molto ristretta la forbice. 

 mi ricordo che nella stagione secca non c'era un filo d'erba verde si seccava tutto,diventando tutto giallo,mentre nelle stagioni delle piogge c'e ' una tonalità di verde da far impazzire i piu' grandi pittori,quindi se piove forse è anche più bello e sicuramente molto più fresco. 
Troverai un clima dai 22 ai 30 gradi,quindi neanche tanto caldo ,ma con un'alta umidità.
arriverai col sole e poi piano piano inizierà ad essere prevalentemente nuvoloso poi parzialmente sereno con rovesci isolati,un paio di acquazzoni,forti acquazzoni,temporali, sereno a tratti nuvoloso e forse te ne ritornerai a Manila con un forte temporale. 
ti auguro non cancellino il volo come è successo a me il 21 agosto da Guangzhou a Manila,la air philippines non era partito da Manila per un tifone.
Benvenuta ai tropici!
ricordati non esiste il grigio,anzi stai attenta perchè anche se è coperto ti ustioni lo stesso. A meno che non ti becchi il tifone che di solito sono dai tre massimo cinque giorni di pioggia e vento fortissimo da far danni.
 spero che quando andrai alle terrazze di riso,l'ottava meraviglia del mondo,il clima sia clemente con te,comunque portati un paio di scarpe da trekking,ci sarà un po' di fango.
quando arrivi a Manila ovviamente scappa,ma informati con un bolletino meteo e scegli al momento dove andare ,di solito se piove ad est non piove ad ovest,per esempio Palawan è il paradiso terrestre,specialmente El Nino fino a Coron,ma se qui piove e a Bohol no fai prima l'una e poi l'altra o viceversa,mentre se piove in entrambi i posti non esitare a cambiare itineraio. 
Vai piuttosto a Masbate dove c'è Bagacay una bellissima alternativa a Boracay intestata come la spiaggia piu' bella dell'Asia negli ultimi anni.Gli altri la snobbano perchè molto turistica,ma è di una bellezza incredibile,certo Palawan rimane sempre la numero uno in assoluto...ma se piove...
anche Cebu è bellissima,specialmente Malapascua,ma purtroppo è dove è successo il terremoto ora,va be' qui poi fare un po' di sociale...
Anche Caminguin Island è favolosa.
se hai letto le mie vecchie email sul sito viaggiareliberi dedicato alle Filippine ci sono diversi tour alternativi.Poi anche visitare tutto il nord fino ad arrivare a Pagudpud sul mare una delle più belle spiagge delle Fuilippine e in assoluta tranquillità senza la massa di turisti come a Boracay,ma dubito che a novembre troverai tanti turisti anche a Boracay,in questi periodi sono solo giapponesi e coreani.
Il nord è molto caratteristico ,stile spagnolo come Vigan,la città di Sagada con le tombe appese alle rocce delle montagne ,tantissime etnie tribali...
insomma le Filippine è un posto fantastico!
Il mare è meraviglioso anche nel Mindoro e alla penisola di Caramoan nel sud del Luzon nella regione del Bicol sul pacifico,ma è già più esposto ai tifoni,ma grazie alla copertura dell'isola di Catanduanes di fronte rimane un piccolo paradiso con atolli tipo maldive.  
Se vuoi sali sul Mayon Vulcan, anche se è in prossimità di eventuali eruzioni,è uno dei più attivi del mondo erutta quasi sempre,ma ora dopo il terremoto è facile che ne fa una bella,spettacolare e anche molto drammatica.
Ivan

 

 

 

Ciao Federica, mi associo a quanto già detto da altri su Palawan, dove c'è la zona del Nido che è davvero qualcosa di unico al mondo, non solo per il mare e la splendida barriera corallina, ma anche per gli scenari da favola. E' davvero uno dei posti più belli in assoluto che io abbia visto in tutti i miei viaggi, imperdibile e indimenticabile. Io non sono stata a sud di Palawan, ma so per certo che è una zona molto bella, molto selvaggia, poco o nulla turistica anche per gli scarsi e difficoltosi collegamenti esistenti via terra. Infatti l'aereoporto di Porto Princesa si trova all'estremo nord dell'isola da cui si dipartono i collegamenti pubblici che però arrivano solo a circa metà isola. Noi siamo stati anche a Port Barton, altro posto abbastanza sperduto, dove la corrente elettrica è attiva solo la sera dalle 7 in poi e anche lì una piccola sosta ce la farei. Se però hai pochi giorni, non so se riuscirai a fare il sud di Palawan, perchè ci vuole parecchio tempo per addentrarvisi. Molto bella anche Bohol, per gli scenari delle Chocolate Hills, mentre non mi ha dato particolari emozioni il giro dell'isola di Cebu. Si è rivelata una bella e inaspettata sorpresa la piccola Bantayan, dove ho ancora dei contatti che saranno ben felici di accoglierti e indirizzarti. Anzi, se decidi di passarci fammelo sapere che lo dico subito ai miei amici e vi metto in contatto....proprio poche sere fa ci ho chattato su fb con il mio inglese penoso e mi hanno ribadito che sarebbero felici di accogliere miei amici italiani in visita. Non conosco invece Siquijor e Boracay, ma credo proprio che valga la pena di farle entrambe. 7000 isole sono un bel malloppo per qualche giorno e certamente dovrai operare una scelta.

Elisabetta

 

Se ami il mare, sicuramente le Filippine ti piaceranno..

Io sono stato a Marzo 2012, e con i suggerimenti di Michele e di Ivan, è stato un bellissimo viaggio..

Devi assolutamente andare a Palawan, nella punta nord ad El Nido: scenari da Favola, e scorci unici..
Poi se vuoi fare un paio di giorni di relax ti consiglio la micro isola di Modessa (max 3 gg perché di più non vale la pena), e Bantayan, con delle bellissime spiagge bianche, acqua bassissima e cristallina; quando sono andato io, la sera al tramonto, mentre passeggiavamo per cercare le conchiglie sulla battigia, ti ritrovavi all'improvviso circondato dai bimbi dei pescatori: piano piano si univano a noi, e ci accompagnavano nelle passeggiate regalandoci sorrisi, e facendo qualche curiosa domanda in inglese, immersi nella pace più assoluta..
Ho dei bellissimi ricordi.. 
Se vuoi visitare più di un isola (ce ne sono oltre 7'000) dovrai prendere qualche volo, e tanti bus, ma si gira molto bene senza nessun problema.
Boracay, molto rinomata è bella ma mi è piaciuta meno.. sicuramente ci sono molti locali e se vuoi un po' di "vita" devi andare li, ma come mare non mi ha entusiasmato.. Forse anche perché c'erano molte alghe ed abbiamo preso tre giorni di pioggia (gli unici). Comunque tutto bello..
Gianluca

 

Mia moglie il binturong di Palawan lo chiama musang e per lei anche se è bicolana ,ma ha vissuto tanto tempo in Laguna la zona del lambanog non è assolutamente illegale,mentre l'acqua del cocco fa molto bene quando hai mal di stomaco.

La sampaguita la compravo tutti i giorni per offrirla al mio altare in negozio:Hare Krishna!

Hai parlato poco delle etnie,eppure in ogni isola fillippina c'è una sua particolare tribu' e si vede che siete di Cebu,cioè lontano da Banaue,perchè qui c'è il primo popolo delle Filippine:gli ifugao.

Se vuoi sapere una curiosità quando abbiamo deciso di sposarci(dopo aver trovato la data propizia)io non avevo nessun documento dall'Italia e siamo partiti lo stesso da san Pablo city ,Laguna fino a Pasacao nel Bicol perchè c'è un cugino che fa il prete e ci ha sposato con un rito rizalista,perchè lui crede in un futuro nella reincarnazione di Rizal. Ogni anno nella settimana di Pasqua gruppi di rizalisti risalgono il mt. Banahaw(dietro casa mia)un vulcano dormiente e si calano per diversi giorni dentro al cratere.
A proposito di Pasqua sì è vero che si crociffigono,ma per esempio se una persona decide di farlo per 5 anni,i primi quattro si inchiodono solo nelle mani,mentre l'ultimo anno anche nei piedi. Nella via Crucis siccome ha già deciso di crociffigersi per 5 anni si flagella con 5 bambu' e se nel percorso ne perde o ne cade uno si prolunga la penitenza in base a quanti bambu' si staccano,per esempio se ne perde due ,si fa due anni in più.
Mia moglie dice che gli Huk-balahap hukbong bayan laban sa hapon sono buoni e non hanno perso,ma hanno trattato. 
La preghiera si fa anche in radio e in tv alle 3 del pomeriggio.
Bayot in tagalog bakla,invece le lesbiche tanboy(non sono sicuro se si scrive così). Anch'io sono rimasto molto sorpreso di vedere i filippini convivere pacificamente e con rispetto verso i gay,anzi in tv è strapieno. Mi ricordo una trasmissione in tv bubble gum-da morir dal ridere- i gay sono talmente integrati nelle Filippine che nelle scenette ci sono anche i bakla o chi solo ne fa la parte e girano sketch di momenti quotidiani. Avendo un negozio di cartoleria ho visto studenti giovanissimi già bakla e io ogni giorno mi stupivo sempre di più,mentre per i filippini è tutto normale.C'era un bambino di strada di 6 anni che ogni giorno veniva in negozio e c'era un driver dei tricycle che lo prendeva in giro e io non ci volevo credere ,per me era semplicemente un bambino dolcissimo,ma quando sono ritornato due anni fa,l'ho rivisto ed è realmente un bakla. GIà A 6 ANNI incredibile!!!
C'è una fiestas intorno alla befana a Manila nel quartiere Quiapo che fa paura,la folla si accalca solo per poter toccar il patrone nero San Nazareno,si ammazzano fanno anche a botte già alle prime ore del mattino solo per entrare nella piazza.
Bahala na è la prima cosa che ho imparato:tutti mi dicevano ''never mind'',c'è un tifone: never mind,una noce di cocco ti sfascia il tetto:never mind (mi è capitato per davvero),spacchi la macchina in highway(una semplice strada tra l'altro a due sensi):never mind(capitato di notte,ma veramente è stata una bellissima notte avrò contato più di una decina di stelle cadenti e il firmamento era strapieno di stelle).
Mi ha fatto molto piacere leggere la mimica e la gestualità filippina,bravo Ulf,il saluto portandosi la sua mano sulla tua fronte è molto importante. Io mi divertivo a chiedere il conto con il rettangolo...sono favolosi sti pinoy.
ah a pagina 29 c'è un errore di scrittura-forse già lo sai- c'è un ti,ma dovrebbere essere di.
Mangkukulam significa strega o stregone,ma non è il guaritore anche se è uno stregone lo stesso,ma al nord li chiamano faith healers,mia moglie crede piu' alle streghe che ai guaritori,infatti siamo stati a Siquijor senza problemi e il proprietario del resort ci ha detto di non andare da loro solo perchè è una presa per il culo per i turisti o forse perchè li temono veramente.
Ohhh il cucchiaio che fa da coltello,io figurati che a volte lo uso anche qui in questo modo,mentre i filippini non usano mettere il piatto piano sotto quello fondo perchè porta sfiga.
il buy 1-take 1 non  mi è mai capitato.Una volta io ho fatto un cartello con su scritto buy or bye bye,poi mia suocera me la fatto togliere subito.L'avevo scritto perchè c'è gente che ti chiede mille domande su un prodotto e poi non te lo compra,fa finta di comprare,fanno finta di interessarsi,ma mi sa per la hiya,sanno che non se lo possono permettere ,ma entrano nei negozi lo stesso.
Sulle banconote stropicciate è verissimo c'è gente che le ripiega come fossero origami e paga in quel modo oppure gli fa il nodo,è incredibile,mentre io(i negozianti o i driver dei jeepney)teniamo i soldi piegati in due per la lunga e li mettiamo tra l'indice e il medio per facilitarci a dare il resto,la banconata più piccola all'esterno e quella più grande la tieni all'interno.
Non è che per dare il resto si va in ansia,capita solo se non lo si ha e si deve andare semplicemente a cambiare dal vicino. L'ho fatto mille volte anch'io specialmente al mattino.
Sui numeri ti posso dire che quando si tratta di  soldi dall'uno al dieci li chiamano in tagalog,mentre da 20 in su in inglese,mentre io 30,35,40 e 45 lo dicevo in spagnolo,per non confonder con il torty e il forty perchè i filippini la f non la leggono ma dicono porty.Infatti Filippine diventa Pilipinas.
Il significato di jeepney e yo yo non lo sapevo neanch'io,almeno non sapevo del jitney e per fermarlo oltre al ticchetio con la moneta tanta gente dice semplicemente PARA(stop o ferma).
Sì nei centri commerciali SM non ci sono sconti ,ma da me tutti mi chiedono KUYA MERON BAYAS NA PO.
E' vero non hai parlato che ai signori li chiamano kuya e alle signore ate.
Ci ho messo un anno ad abituarmi ai galli alla mattina presto,anzi qualcuno canta anche a mezzanotte,ma gli ambulanti musicali all'alba sono incredibili,iniziano a gridare il loro prodotti e a tintinnare con le loro campane senza problemi alle 5 del mattino,oppure con le trombette,la bambina che grida balot balot balot,l'uovo con il pulcino dentro(che schifo).davvero mangiano a tutte le ore.
I nomi dei tifoni glieli danno in ordine alfabetico se è il primo dell'anno lo chiamano per esempio anna e già a metà anno ti puoi ritovare un tifone che si chiama anita perchè ne sono già passati 21.
ivan

 

 

Anche Boracay è bellissima,se in spiaggia non indossi gli occhiali da sole non riesci a tenere gli occhi aperti sembra di essere sulla neve! Anche qui il mare è fantastico con colori mozzafiato,va dallo smeraldo al turchese,poi sulla collinetta c'è un bel panorama e ci sono pure delle caverne da esplorare(bat cave).

sì è turistica,c'è anche un campo da golf,ma è tranquilla non ci sono bordelli o cose simili come per esempio a Sabang vicino Puerto Galera sull'isola di Mindoro,è molto caratteristica perchè il governo non permette di costruire piu' di due piani, solo l'hotel regency ha tre piani.Per rilassarsi è perfetta perchè ci sono ristoranti sulla spiaggia di ogni nazione,ci sono ristoranti italiani,cinesi,thailandesi,mongoli,indiani,ovviamente filippini,coreani,giapponesi e anche americani...cioè il mcdonalds aahahahahah ristorante americano il mc sono proprio inguardabili sti americani, dai anche pizza hut fanno ridere (scusa ma non li sopporto)panetterie francesi e sale da tè inglesi.

Alla sera c'è anche musica dal vivo,con un chitarrista o dei piccoli gruppi...è il dolce far niente insomma.

L'alternativa di Boracay è Bagacay sull'isola di Masbate trascurata da tutti i turisti occidentali,ma fantastica ed inesplorata  con le sue isolette attorno e la piu' grande Ticao con spiagge paradisiache. 

Io dovevo andare due anni fa quando sono stato a Legaspi,in ritiro yoga,ma poi all'ultimo ho scelto di salire su a Daet per visitare le spettacolari isole di fronte,ma a gennaio soffia un vento forte e le onde sono adatte per i surfisti e i kite surf e le pumboat(barche) non si fidano a uscire,qui è meraviglioso da marzo a maggio.

Anzi io Masbate lo proporrei come un giro alternativo per una vacanza breve nelle Filippine così da qui ci si può spostare fino a Donsol nel Luzon per vedere e nuotare insieme i famosi butanding, gli squali balena.Da qui poi andare sul maestoso Mayon Vulcan.    

Si nelle uova belot belot bellottt c'è il pulcino pio!per quello che poi è scappato in radio per fare denuncia!sai son vegetariano.

Ivan

 

 

 

sono stato a Palawan, il marzo scorso, e mi è piaciuta molto..

Per i costi non ti spaventare, sono abbordabili, io non ho mai speso più di 25-30€, ma non erano dei 5 stelle!

Però anche se sono semplici alberghi o semplici bungalow sulla spiaggia, li ho trovati sempre puliti..
Ad El Nido, come dice Michele puoi stare fuori (io ero di fronte alla stazione degli autobus): facendo 5 minuti di camminata, puoi spendere la metà! Tanto il bello sono le escursioni in barca..
Sono stato anche a Modessa, e mi è piaciuto molto..
E' un isola piccolina ma una vera "chicca": per rilassarti direi che è molto valida!
Parti tranquillo (io non avevo prenotato nulla e non ho avuto nessun problema) e vedrai che ti piacerà..
Gianluca

 

certo era perfetto un arrivo con una coincidenza del volo interno per Coron,ma non c'è nessun problema.

prima di scappare dirigiti all'aeroporto domestico,dei voli nazionali,forse puoi trovare diversi voli e anche quello per Legazpi.

Sì è meglio scappare da Manila è un casino incredibile,ma io ci sono abituato e trovo tanti lati positivi come Intramuros,la città vecchia spagnola,Rizal Park,i tramonti su Roxas Blv vicino all'ambasciata americana sul lungomare e i suoi super affolati mercati a Quiapo,dove c'è la chiesa famosa dove ogni gennaio si ammassano per toccare il patrono,dove vendono elettronica e gioielli,(qui ho comprato 32 orologi tra rolex e cartier prima di rientrare in Italia,ora non so se lo rifarei,ci sono troppi controlli)Baclaran dove vendono vestiti e Binondo dove vendono generi vari e un po' piu' povero e pericoloso,ma non come Tondo il piu' pericoloso e piu' povero di Manila,ma qui conosci la vera gente del posto,li tocchi con mano... e loro ti fottono il portafoglio...no dai sto scherzando ,ma è ovvio che bisogna stare un po' più attenti,in tutti i mercati del mondo.

comunque hai ragione e scappa da Manila 

nelle Filippine non esistono orari degli autobus ci sono a tutte le ore, devi solo aspettare che il pulmann si riempi,cosa facilissima(mi son sempre chiesto dove cazzo vanno sti filippini ogni giorno?) e in un batter d'occhio siete pronti a partire.

All'uscita dell'aeroporto c'è un viale dove ci sono solo i taxi,attraversandolo c'è un sottopassaggio grande,alla fine si divide in due,svolta a destra,all'uscita ti ritrovi tutta la gente e parenti che aspettano gli arrivi dei loro conoscienti.

esci seguendo la destra e ti ritrovi i bus che vanno in centro,se hai deciso di andare a Legazpi,devi andare a prendere l'autobus Philtranco a Pasay.

dall'aeroporto devi prendere il bus con direzione Monumento o Malanday e dopo 10 minuti sei arrivato a Pasay-comunque chiedi all'autista- dove prenderai l'autobus Philtranco per Legazpi,ci vorrano diverse ore forse anche più di otto,ma se vuoi nuotare con i butanding devi per forza andare solo a Donsol.

oppure puoi prendere un jeepney con direzione Guadalupe e/o Ayala,il jeepney è una vecchia jeep dei soldati americani allungata per far salire i passegeri da dietro e per fermarlo devi dire ''para''(stop),ma anche qui chiedi all'autista e vai sicuro,ah quando lo paghi digli: ''bayad na po pasay,dalawa''(ti pago per due fino a pasay)se sei in fondo non c'è bisogno che ti avvicini all'autista ,è sufficiente darli al tuo vicino o al primo che ti allunga la mano,qui lo ringrazierai dicendogli ''salamat po''(grazie formale) e poi con la catena umana ti arriverà il resto,se non c'è l'ha subito devi aspettare che l'autista fa un po' di soldi e poi con calma ti da' il resto ,la stessa cosa capita anche sugli autobus,quindi non preoccuparti che nessuno vi vuole rubare i soldi.

ah è logico che quando arrivi a Legazpi devi continuare fino a Donsol,è sottinteso.

c'è sempre la nave da Manila per Coron 

se vuoi veramente fare il bagno con i butanding,gli squali balena 18mt,non c'è assolumente bisogno di nessun brevetto,anzi sono vietate le immersioni subacque a Donsol,che però si trova a sud di Legazpi nel Bicol dove c'è il Mayon vulcan e non a Palawan,è sufficiente fare snorkelling e il periodo migliore è giusto il tuo da metà febbraio a inizio maggio.

a dir al verità i butanding ci sono solo in Australia al largo delle coste di Ningaloo e alle isole Galapagos,è la prima volte che sento parlare di Palawan,se vuoi un mio parere a Palawan non ci sono.

vi fate un bel trekking sul vulcano e poi andate a Donsol,se non volete fare sbattimenti c'è un aereo che fa Manila-Legazpi mi sembra tutti i giorni.

io da Manila prendo l'autobus diretto per Legazpi air con ,dvd a manetta sul pulmann e un via vai di filippini simpatici sempre col sorriso.le ore volano via con gioia e al massimo il ritorno ve lo fate in aereo per ritornare a Manila per poi andare a Palawan,se invece a Legazpi trovate un volo diretto per Palawan meglio ancora,ma non ne sono sicuro,perchè di solito fa sempre via Manila. 

Io a Palawan ci sono arrivato via nave da Batangas a Coron 22 ore più 10 ore per arrivare a El Nido.Arrivati a Coron vedevamo lo specchio della stanza ondeggiare!
Ivan
 

 

a Siquijor alghe non ne ho viste

mi ricordo che dovevamo andare a vedere un relitto a una cinquantina di metri al largo con una barchetta da due ,ci siamo saliti in tre e ci siamo rovesciati al largo,poi un casino per riportarla a riva ,meno male che dopo un po' ci ha trainato un pescatore ,eravamo da un australiano che ci aveva anche raccomandato di non andarci su in piu' di due.

si' si gira in motorino.
dimmi se andrai alle Cantabon Cave
io non faccio sub ma a Apo island è pieno di dive shop
poi mi racconterai tu...
la Saudi Arabia al ritorno ,al mattino ci avevano pagato la colazione dandoci un vocher 
ma comunque è pieno di bar e chioschi. in Arabia gli aeroporti sono d'oro.
io ho fatto solo la tratta da Demanguete,mi sono fatto da Manila in bus fino a Batangas e poi tutta in barca...in pumboat:
Mindoro,Marinduque,Romblon,Panay,Guimaras,Negros,Siquijor e Cebu.
mi ricordo la mia tratta migliore è stata da Romblon-Caticlan nel Panay in una piccola pumboat eravamo in 6 in totale. 
Era mezzanotte abbiamo attraversato su una tavola da biliardo con un cielo super stellato che riflettevano sul mare ,uno spettacolo doppio,una meraviglia incredibile,avro' contato una decina di stelle cadenti e una calma assoluta,quella quiete che incute paura perchè il mare non si riconosceva era tutto nero e luminoso di puntini dalle stelle.
a Guimaras ho ancora in mente il gallo che correva tranquillo tranquillo fino a che non siamo arrivati noi,a sceglierlo per la nostra cena,allora non ero vegetariano.
i traghetti ci sono di tutti i gusti,veloci,catamarani e ci sono quelli enormi stracarichi che dovrebbero partire alle 18 e poi a mezzanotte è ancora a caricare riso,legumi , ecc. ecc.
una volta ne ho preso uno da Batangas fino a Coron in Palawan 22 ore in mezzo al mare;ci siamo anche dovuti fermare in balia delle onde ,chiudendo tutte le finestre,che poi non sono finestre, sono solo gli spazi aperti da un palo all'altro, coprendoli con dei panelli di legno. Mi ricordo tutte le nostre lattine di birra che correvano avanti,indietro,a destra e a sinistra da poppa , a prua,un casino,una tempesta enorme. Al mattino quando abbiamo preso la camera ,lo specchio del bungalow ondeggiava,poi abbiamo capito che ondeggiavano tutti gli oggetti...era la nostra testa.
Ivan

 

per quello che riguarda il goldberry suite a Cebu ti posso dire che hai fatto u ottima scelta , l struttura e' nuovissima e  carina comoda al aeroporto (hanno la loro navetta gratuita )

vicino al hotel c''e un ristorantino dove vanno i locali dove puoi mangiare bene a un buon prezzo .

Malapascua e' un isoletta molto bella anche se un po' troppo europeizzata , ti troverai bene (alloggi al tepanee ?) se si vai qualche volta a mangiare da angelina  

io che non vado mai a mangiare italiano mi sono ricreduta e ho finito per andarci quasi sempre ! 
io ho comperato una sim filippina al'uscita dal aeroporto di cebu l'ho usata  per inviare msm  o in alternativa se hai dietro un pc  puoi usare skype 
per il motorino vai tranquillo , funziona come in thailandia ( e anche peggio ) e nessuno badera' se siete in tre  , non sono stata alle cioccolate hill e su questo non ti so rispondere
cinzia

 

io a siquijor ci sono stato tanto tempo fa nel 2004 se mi ricordo bene e non l'ho trovata tanto interessante, poi ovviamente è soggettivo,mi ricordo  dove alloggiavamo noi da un australiano ci hanno sconsigliato nettamente di andare a vedere i guaritori perchè una vera e propria pagliacciata per i turisti.
io mi farei caminguin tutta la vita e se poi ti piace muoverti dopo tre giorni vai a bohol.
ivan  

 

sono stato a Siquijor e non mi ha entusiasmato tanto 

quando vai fammi sapere cosa ne pensi,se la trovi falsa per via dei guaritori che devono spennare i turisti,vai a Caminguin.
non ti preoccupare sono piu' che sufficienti 5 ore ,anzi io ricorderei a tutti che solo in Italia si aspetta una vita intera per i bagagli ecc. ecc. 
e il bus per cambiare terminal è molto funzionale piu' che i nostri bus per esempio di orio al serio(BG)che per venirti a prendere dall'aereo ci mettono due ore e uno alla volta.
si a natale e a pasqua è un bel casino muoversi perchè davvero c'e' tanta gente ,i filippini sono soliti a spostarsi molto durante le feste e non.
io non ho mai prenotato e ho sempre trovato posto,ma comunque c'e' davvero un sacco di gente.
io compro sempre sim card nei viaggi.
nelle filippine c'e' la globe e la smart che sono le piu' famose e non c'e' bisogno che ti fai chiamare dall'italia ,sei tu che poi chiamare tranquillamente in italia e parlare per un bel po' senza paura che finisca la scheda.
vai tranquillo anche nelle filippine in tre senza problemi.
Ivan

 

migliori centri e spot diving filippini sono a Cebu: in internet si possono trovare agevolmente.

Siquijor, che i filippini non vogliono visitare perché infestati di essere maligni e stregoni (questi esistono veramente e pure Laura non ci andrà mai), secondo me è molto interessante e un giorno spero di vederla...da solo.

Visti i giorni a disposizione gli suggerirei l'abbinata Cebu-Siquijor.

Non conosco gli operativi della Cathai: comunque sia le ore volate sono circa 14-15.

Ad aprile è già molto caldo, è sempre da consigliare l'inverno.

Ulf

 

 

Io sono stato a modessa (ex cocoloco) a Marzo 2012..

Anche io con le notizie apprese in giro mi ero un po' spaventato, a Palwan ho incontrato chi mi ha rassicurato e siamo andati..

L'isola ora è a gestione filippina (c'è anche il sito http://modessaisland.com): è piccola (30-40 minuti a piedi si fa il perimentro dell'isola) ma molto molto carina.. c'è un po' di barriera corallina di fronte e si può noleggiare l'attrezzatura x smorkeling..

Il mangiare è accettabile ed i bungalow sono essenziali, ma con quello che serve..
Per un paio di giorni (3 direi) è un'ottima soluzione per rilassarsi..
Inoltre ti vengono a prendere al molo di Roxas, ed il tragitto è incluso.. Chiama e prenota prima (io l'ho fatto per telefono e senza anticipo) e vedrai che ti piacerà..
Ciao Gianluca..
 

 

ciao cocoloco non esiste piu' , mi spiego meglio adesso ha cambiato nome si chiama Modessa Island ed e' a gestione filippina ( sembra pessima )
nelle mie ricerche mi sono imbattuta in questa  secret paradise a port barton ...mi sembra carina
ciao Cinzia

se tua figlia è già abituata non corre nessun pericolo

in pratica da fine novembre a maggio dovrebbe essere la stagione secca,ma negli ultimi anni il bel tempo si è accorciato da fine gennaio a maggio,ma non corri nessun rischio di mare mosso perchè nelle lagune o nelle calette non c'e' questo problema e poi se piove non è piu' la pioggia monsonica ,ma va a scemare in poche ore.

per i prezzi ci sono di tutte le categorie ,sta a te... ma una buona struttura non costa ne' tanto ne' poco.

portati una torcia

sarà il vostro miglior viaggio!
ivan 

 

 

Palawan è un vero e proprio PARADISO e forse una delle ultime frontiere.

Per quanto riguarda i bimbi è fantastico perché se li lasci liberi in spiaggia con i bimbi locali si divertono infinitamente ( solo noi Italiani abbiamo questi timori, ho visto invece intere famiglie di Francesi con 3-4 bimbi senza alcun problema ).

I prezzi sono molto abbordabili e sicuramente meno caro della Thailandia che recentemente ha prezzi piuttosto alti. Devi organizzarti però molto per tempo perché le date che proponi sono di picco e quindi troverai pienone nelle località più rinomate ( El Nido, Puerto Princesa, Port Barton, Rohas ) e rischi di rimanere a dormire in spiaggia se arrivi senza prenotazione.

2 settimane sono pochine e rimarrai con una voglia smisurata di ritornare perché è uno di quei posti che ti rimangono nel cuore.

Non perderti la navigazione di 5 giorni fra gli arcipelaghi del nord di Palawan con  http://www.taophilippines.com/  QUESTA è UNA ESPERIENZA UNICA AL MONDO e le barriere coralline qui sono in pieno ritorno alla normalità !!!

Certo è come tutto il Sud Est Asiatico, da non prendere alla leggera per le malattie ( anche in Thailandia si becca la Malaria o la Dengue se hai sfiga e se non ti metti SEMPRE  dei repellenti e non ti vai a cacciare in mezzo a dei posti a rischio di qualche serpentello non proprio amichevole ), quindi DEVI portarti una piccola farmacia con te con tutto ciò che serve per i primi interventi;

mai portare aspirine ma un antipiretico tipo sanipirina o tachipirina va bene, un paio di antibiotici ad ampio spettro,  un antimalarico, qualche cerotto ecc….

Flavio

 

 

 

il clima delle Filippine e' piu' istabile di quello della Thailandia o dei Caraibi , a dicembre puoi trovare diversi giornate piovose e mare mosso .
anche le strutture , a meno che non decidi per quelle lussuose sono basic ,  il viaggio e' lungo e stancante  .
mi lascia  alquanto perplessa sul dare consigli se andare nelle Filippine con  un bimbo di 8 anni , io non lo farei e lascerei questa localita' per quando e' piu' grandicello ...
il mondo e' grande e di posti  piu' adatti ce ne sono  tantissimi  .
ciao Cinzia
 


come suggerito precedentemente, l'inverno è ottimo perché non c'è più il caldo umido che ricomincia ad aprile-maggio.

Per i bambini non mi risulta ci siano problemi.

Suggerisci di consultare kayak.it o skyscanner.it per i voli e di non indugiare perché i prezzi saranno già mediamente alti. Suggerisco poi un volo low-cost a/r interno ad es. con "Airphill Express" Manila-Puerto Princesa o, se è già operativo, ancor meglio il Manila-El Nido prenotabili on line da qui appena possibile perché è alta stagione. Ricorda loro che i voli interni partono da un un altro aeroporto di Manila (transfer con taxi).

Due settimane vanno bene. Per il cibo, lo sai, si mangia bene.

Tra le 7.012 isole filippine 21 giorni non sono assolutamente sufficienti per considerarla una destinazione conosciuta ed archiviabile.

L'inverno è certamente la stagione migliore.

In generale consiglio di conoscere poche zone ma con curiosità e passione piuttosto che girare su aerei tra uno Stato e l'altro di altri continenti (preferisco attenermi a questa abitudine anche nel corto raggio)

Ulf

 

 

 

A gennaio nelle Filippine potresti trovare già tempo buono così come ancora un po' di piogge, difficile dirlo. Può dipendere anche da dove vai, magari piove ancora nelle Visayas e non più a Palawan....

Alessandra

 

 

 

appena tornato da un viaggio di natale nelle Filippine con un braccio pieno di puntini rossi per i tentacoli di una medusa facendo semplicemente snorkelling,a Porto Galera,ma evidentemente laggiu' sono piu' carine perchè a parte il bruciore all'inizio non ho dovuto assumere nessun farmaco e le macchie son sparite piano piano senza uteriori problemi.anzi il tipo mi fa mettici su un po' di calamansi e guarirai... e così ho fatto.

la Malesia è molto bella,ma  io mi farei giusto 10 giorni come hai detto tu sulla costa west e spararmi un viaggio all'avventura fino in Borneo giusto per salpare fino a Zamboanga(dove c'è una spiaggia rosa) nel sud delle Filippine dove ti assicuro che non è un posto che puoi racchiuderlo nei semplici 21 giorni canonici del piccolo viaggetto,per le Filippine non bastano 4 anni di fila per visitarle tutte  e ogni luogo ha una sorpresa sempre maggiore che ti lasciano a bocca aperta ,è un paradiso tropicale nel vero senso della parola.

Da nord a sud ha una varietà di paesaggi da mozzar il fiato,ha delle spiaggie piu' belle al mondo- Boracay è stata la spiaggia più bella dell'Asia negli anni scorsi-quando la visiti è bellissima,ma poi ti accorgi che il selvaggio Palawan in bellezza l'ha sorpassa mille volte, ha dei colori  e delle isole da far impallidire la Polinesia,ha le colline di cioccolato a Bohol,le  terrazze di riso a Banaue splendide ad aprile e maggio classificata l'ottava meraviglia del mondo,ha il vulcano Mayon piu' attivo al mondo con quello più basso in un lago Taal,ha delle cascate in ogni angolo fantastiche e poi ha la gente col cuore aperto con un sorriso smagliante.
Ti sentirai solo dire ''hey joe'' per via del saluto ai militari americani della seconda guerra mondiale...quindi per te va bene...giusto Gio?
il tempo migliore per visitare le Filippine è da dicembre a maggio dove regna la stagione secca,quindi gennaio è perfetto tranne a Daet sul pacifico dove ci sono le onde alte per i surfisti e non potrai andare a far il giro delle isole piccoline che ci sono intorno,ma trovi giusto chi fa kitesurf,mentre leggermente più a sud,sempre sul pacifico nella penisola di Caramoan,un posto sconosciuto agli occidentali è tranquillo perchè è coperta grazie all'isola di Catanduanes che gli fa da scudo,Caramoan è fantastica grazie alle sue 10 isolette piccolissime, sono degli atolli favolosi.
poi non c'è bisogno di tornare a K.L. da Manila ci sono un sacco di offerte per Hong Kong,Shenzen,Guanzhou,Macao. E' la porta più vicina alla Cina,su qualsiasi quotidiano nelle filippine trovi dei voli a prezzi stracciati che volano da Subic Bay ad Olongapo vicino al monte Pinatubo il vulcano che nel 81 è esploso come il vesuvio o come l'ultimo in islanda ha lasciato cenere nell'atmosfera in quantità infinita da coprirne il sole,a mezzogiorno  sembrava mezzanotte era buio pesto,ancora oggi nei laher trovi la cenere.
bellissimo poi ti spari tutto il sud della cina fino a Lhasa,giro in Tibet-Nama OM Padne Om- poi scendi un occhiata all'Everest entri in nepal e da khatmandu prendi l'aereo per la beneamata Italia.
ivan
we Michele stavo andando a letto quando poi mi ha ribollito il sangue nel leggere...''vale la pena stare più di 21 giorni''...Incredibile!!!
ah a proposito se fai più di  21 giorni devi andare a fare il visto al consolato filippino, io allora lo pagai 39 euro e te lo fanno subito ,sai le solite cose 3 o 4 foto tessera ecc. o se no potresti farlo anche nelle filippine sconsigliatissimo a manila ,ma alla grande all'ufficio di Batangas dove non c'è fila e non ti fanno storie,mentre a Manila è come  essere a Napoli,capisc a me'.ti chiedono se vuoi l'express facendotelo pagare di più e te lo danno in giornata,manco subito mentre per il visto regular devi tornare dopo una settimana,invece a batangas non esiste regular o express te lo fanno subito e basta.

 

 

 

Clima da Gennaio a Marzo OTTIMALE

Le Filippine valgono ben oltre 21 gg, Palawan da sola varrebbe un paio di mesi e Luzon centro-nord ( terrazze di riso patrimonio dell’UNESCO e antiche tradizioni tribali )  richiede almeno 2 settimane.

EVITARE MANILA se non per gli scali, è una città caotica, pericolosa e non ha nulla che meriti di perdere una giornata.

Flavio

 

 

 

so che a El Nido sta per essere inaugurato, o lo è stato già, un nuovo aeroporto: per orari e compagnie di volo da Manila consiglio il web. 

Palawan è magnifica, circondata da un migliaia di isole ed isolotti ma non l'ho mai visitata; il sud è mal collegato, ci sono strade minori e, mi dicono, a rischio di rapimenti, è selvaggia ed estremamente attraente, credo.

Il volo diretto da Palawan (Puerto Princesa o El Nido) a Bohol credo che non esista e che bisogni fare uno scalo a Cebu: anche qui ti consiglio, però, un controllo in rete. Certamente, come low-cost, consiglio l'Airphill Express: da Cebu a Manila, solo andata, abbiamo pagato € 12,00 a testa: anche in questo caso, comunque, verifica on line.

Da Tagbilaran, capoluogo di Bohol, troverai vari voli per Manila.

Per il volo intercontinentale tieni d'occhio sempre le tariffe da Milano a Manila della Saudia, le migliori in assoluto, pare. Prenota sempre in larghissimo anticipo comprando l'assicurazione annullamento: così facendo è possibile pagare tariffe sui 400 euro tutto incluso e, contemporaneamente, cautelarsi in caso di rinuncia.

Ulf

 

io sono andato a Marzo e sono stato a Palawan.

A El nido abbiamo alloggiato al Silverise (comunque è quello di fronte alla stazione autobus), semplice, economico (sugli 800 pesos) ma comodo e fuori dal casino..

Per i voli, se arrivi a Puerto Princesa le compagnie sono tutte molto simili, ti consiglio la più economica e che ti faccia comodo come orario.

Poi da li ti ad El nido ti aspettano circa 7 ore di strada se affitti un van privato (te lo consiglio, esempio fortwally) se non di più.

Volare direttamente a El nido è molto più costoso (almeno il doppio), e non sempre volano. Fai qualche ricerca su internet, ma difficilmente di fanno prenotare con anticipo.
Una volta a El nido fai assolutamente le escursioni in barca (tour 1 e 3 i più belli).. vedrai tante calette in un mare incantato.. il panorama e mozzafiato.. davvero splendido!! Puoi prenotarle ovunque, anche negli alberghi.
Se ti restano dei giorni e vuoi rilassarti, ti consiglio sempre a Palawan, di andare in un'isoletta (si fa il giro a piedi in meno di mezz'ora) che si chiama Modessa (ex cocoloco www.modessaisland.com), oppure dal'altro lato ci sono alcune isolette di fronte a Port Barton, ma li non ci sono stato.
Oppure a noi è piaciuta molto Bantayan a nord di Cebu: mare e spiaggia stupendi, poi alla sera si ritirano i pescatori con le loro barche, le reti e tanti bimbi sorridenti e curiosi...
Comunque in generale ti consiglio di leggere attentamente i diari di viaggio, e le mail pubblicate sul sito di Michele http://www.viaggiareliberi.it: è una fonte di tanti preziosi consigli, spunti e suggerimenti di persone che amano viaggiare e conoscere..
Le filippine sono un posto bellissimo, ancora a misura d'uomo.. ti piaceranno!
Gianluca 

 

 

 

Avevate ragione, le Filippine sono davvero molto belle.. spiaggie, mare e gente fantastica..

Mi rimarranno nel cuore..

I primi giorni li abbiamo passti a Palawan, prima a El nido (che è davvero incredibile), per poi “staccare la spina” qualche giorno a Coco Loco (isoletta sempre a Palawan di fronte a Roxas).. sembrava davvero di essere in paradiso..

Il resort (ora di gestione filippina e si chiama Modessa) non è male.. Nelle recensioni se ne parlava abbastanza male, ma secondo me sono in fase di rodaggio, e sistemeranno le cose presto, migliorando sempre più.. comunque l’isola in se è meravigliosa (in 20 minuti si fa il perimetro a piedi).

Per quanto mi riguarda, vale la pena, ma solo qualche giorno per rilassarsi.. poi ci si deve muovere, perché le Filippine sono davvero grandi e meritano di essere viste il più possibile..

Il tempo è stato abbastanza clemente e la maggior parte dei giorni sono stati belli e soleggiati..

Abbiamo preso brutto (acquazzoni a tutta) solo a Boracai, ma lì anche se è brutto tempo si riesce a trovare qualcosa da fare comunque.. quindi meglio la pioggia li che altrove..

Poi la tappa successiava doveva essere Caramoan, ma guardando le previsioni, che davano brutto tempo e temporali, non ce la siamo sentiti di affrontare un altro lungo trasferimento, ed abbiamo optato per Bantayan Island (nord di Cebu), dove siamo stati davvero molto molto bene..

Inutile dirlo, ma i posti meno turistici sono sempre i più veri ed i più belli..

Abbiamo portato a casa splendidi ricordi.. tanti sorrisi, centinaia di bambini con il loro sguardo curioso e innocente, e le immagini di un mare davvero molto bello, oltre le mie aspettative..

Peccato solo per la barriera corallina, che è bella, ma in tanti posti è molto danneggiata.. con tanto corallo rotto..

Le isole all’interno sono davvero molto verdi e rigogliose, e ci vorrebbero davvero dei mesi per visitarle bene..

Mi è rimasto il rimpianto del nord, con le terrazze di Banaue e i dintorni, ma il tempo era quello che era, e sono contento di quello che siamo riusciti a vedere, senza nessuno spostamento organizzato dall’Italia, ma decidendo giorno per giorno.

All'inizio Coco loco l'avevamo lasciata fuori anche noi, per andare a port Barton.. poi siccome era più vicina, abbiamo deciso di andare.. ho telefonato al proprietario e prenotato per due gioni dopo..

Ti vengono a prendere loro al molo con la barca, perchè è un'isola molto piccola, e ti "vendono" un pacchetto che comprende alloggio + 3 pasti al giorno.

L' isola però per rilassarsi qualche giorno merita davvero..

Bantayan island ci è piaciuta un sacco..

prima siamo stai nella parte a ovest del molo al Yooneek Beach (vicino al centro di Santa Fe'), poi siccome a destra del molo la spiaggia era migliore, ci siamo spostati là..

Poi ci sono pochissimi turisti, ed è molto a misura d'uomo.. 

Gianluca

 

 

 

Port Barton...

Qui ho alloggiato in uno dei tanti alberghetti sulla spiaggia come ha fatto anche Michele. Io stavo all'El Dorado Sunset Resort: mi sono trovata benissimo spendendo poco, 500 PHP a notte in un bungalow con bagno privato.

Se vuoi andare su un 'isola, so di persone che ho conosciuto in loco( una coppia di tedeschi e un ragazzo francese) che il Coconut Garden è una struttura valida e che l'isola( ormai la chiamano Coconut dal nome del Resort e non Cacnipa) è davvero molto bella. Delle sand flies non hanno fatto parola...non saprei...anche Sabang, stando a quanto diceva la Lonely Planet ne era piena ma io non ne ho trovate...boh...

A El Nido prova andare da Mr Clifford della Dafne Tours: in genere organizzano combinazione di tours con buoni prezzi e sono aperti a proposte. Anzi, se ti capita, salutami Clifford e sua moglie Ate!!!!

Se vai a Boracay ed è aperta( so che uno dei soci ora è tornato in Olanda ma l'altro dovrebbe essere li) vai alla Spider House, un paradiso nella tranquilla spiaggia di Diniwit, lontano ma allo stesso tempo vicino( 15 min a piedi) dalla chiassosa White Beach. Il posto è incantevole: una struttura in legno direttamente sul mare. Il costo è abbastanza elevato per le Filippine ma considera che a Boracay i prezzi sono di gran lunga superiori rispetto alle altre isole.

Molto spesso ho avuto bisogno di un adattatore ma in genere sono sempre equipaggiati. Non ho mai avuto problemi a trovarne uno. Non vorrei dire una fesseria( è da verificare) ma credo abbiano presa americana.

Lisa

 

 

 

a Palawan non sono mai stato ma, seppur meravigliosa e da vedere assolutamente, El Nido - come Boracay - è il posto più frequentato dai turisti: tutta l'isola è spettacolare, il sud è a rischio, il mare è uno dei più belli al mondo, senza tema di smentita.

Coron-Busuanga deve essere magnifica, così mi è stato assicurato.

Siquijor (con la "i") è l'isola della magia bianca e nera, attaccata a Cebu dove Laura non metterà mai piede perché, come molti suoi connazionali, è spaventatissima: lei ci crede eccome! Per me sono belinate, quindi, cercherò prossimamente di vederla insieme a Camiguin, stupenda per i suoi spettacolari contrasti orografico-morfologici.

Bohol è molto bella, ci sono stato due volte: Panglao, nel sud, è molto frequentato (Alona Beach, soprattutto), l'interno è ricchissimo di opportunità di escursioni e sport legati all'eco-turismo, il nord - costellato di isole ed isolotti, è remoto e praticamente deserto di  turisti (ergo bisogna vederlo).

Ulf

 

 

 

- PALAWAN
1) non farei meno di 7 notti sull'isola, passandone almeno 5 a EL NIDO.El nido vale davvero la pena e se non vuoi farti 6-7 ore di viaggio da Puerto Princesa a El Nido via auto puoi optare per prendere il volo direttamente da Manila su El Nido.
2) dormire a El Nido Town è un pò estremo...il Dolarog è una buona soluzione a patto che non ti aspetti nessuna attenzione particolare
3) Su Palawan la zona da fare è quella a Nord..se proprio vuoi vedere altro c'è COCOLOCO ISLAND , ma noi non ci siamo andati preferendo restare + gg a EL Nido.A Puerto Princesa c'è l'underground river ma non è niente di fenomenale.Se passi da Puerto assolutamente dormi all'Hibiscus garden Inn.

4)Flower Island è molto cara e un pò sperduta.Penso non ne valga la pena se hai pochi giorni e un budget limitato

5) Come dice Michele Port Burton pare una meta molto più indicata per chi vuole vivere a contatto con la popolazione e cultura locale e non vuole fare solo il turista
CONSIGLIO:
Se fai un viaggio nelle Filippine credo sia giusto pensare di visitare e saltare qua e la su altre isole..solo Palawan sarebbe un pò riduttiva dopo tanto volare..
-SIQUIJOR
Come tutte le varie isole delle filippine che abbiamo visto al di la della zona dove si dorme (ovvero la struttura/resort che ti ospita) non troverai mai nulla di granchè organizzato (anzi avrai la sensazione di essere isolata dal mondo non appena metti piede fuori dall'entrata) perchè le varie isole sono costituite da baie piccoline (l'unica lunga con sabbia bianca è sull'isola di Boracay) che distano tra loro alcuni km.Per questo il Cocogrove di Siquijor è fantastico: all'interno hai tutto quello che serve per una vacanza stile viaggio di nozze, restando cmq distante dall'idea dai mega villaggi (che noi fuggiamo).E poi l'isola è molto mistica, e ci sono gli sciamani/guaritori locali con cui vivere davvero esperienze suggestive..
Al cocogrove offrono un servizio eccezionale...noi abbiamo abbinato 4 notti a siquijor (farne meno ti verrebbe il magone..e così puoi anche dedicare 1 giorno alla visita dei misteriosi healers sull'isola) con 2 notti ad Apo island (il padrone è lo stesso e i transfer sono gestiti da loro) e devo dire che è un'ottima opzione (se vi piace lo snorkeling ad APO è insuperabile...c'è un acquarioa Chicago che riproduce i suoi fondali..).
BOHOL
Bohol l'abbiamo fatta dormendo a Cabilao e forse ci sarebbe piaciuto avere qualche gg in + per gustare meglio anche quest'ultima isola.
A Bohol volevamo vedere i tarsier..ma la cosa che davvero ci ha stupiti sono le Chocolate Hills..direi che vale la pena andare a vederle.L'entroterra è molto interessante, per il mare nulla di che (anche se a Cabilao c'erano delle belle immersioni)
ALTRE ISOLE CHE NON ABBIAMO VISTO
Se non sai ancora bene quali siano le varie isole posso dirti che
- BORACAY: isola turistica con una lunga spiaggia bianca (tipo zanzibar)..un pò inflazionata (degli indiani sono scappati per tornare a Siquijor)
- DONSOL : isola in cui si va 2-3 notti per le immersioni insieme agli squali balena (ma dipende dalla stagione)
- CEBU : isola molto popolare tra i turisti, che offre come meta migliore un'isoletta a Nord che si chiama Malapascua, ma il tragitto per arrivarci è un pò complesso auto+ barca
Miss e Mr Raffa

 

 

Sì, sono stato a Palawan,

i trasporti non sono così lunghi e difficili, ho fatto molto peggio in Africa e non solo...

il tratto Puerto Princesa- El Nido dura 6 ore.
Guarda,
da Roxas puoi andare al Coco loco resort sull'isola Coco Loco,
non so come possa essere ma sinceramente non avevo bisogno di cercare posti solo mare e turisti,
a me è piaciuta Port Barton dove almeno c'è un villaggio...
La stessa cosa per Flower Island a Tay Tay, ho letto qualcosa ma penso sia simile, come d'altronde il resort a Cacnipa l'isola che sta poco lontano da Port Barton.
Bohol, è da vedere per l'interno molto verde e tranquillo, ambiente campagnolo tropicale selvaggio, ci sono stato ma c'era brutto tempo,
il mare l'ho visto solo a Panglao ad Alona beach, ma non mi è sembrato un paradiso...
Per i soldi ho sempre usato e cambiato dollari, ma vanno bene anche gli euro. Ci sono "money changer" un po' ovunque.
A Palawan, i bancomat solo a Puerto Princesa.
Su Siquijor e Camiguin ho letto e sentito parlare abbastanza.
Siquijor ha la nomea dell'isola misteriosa, sciamani, streghe, stregoni, fantasmi...
Camiguin, isola vulcanica, sembra racchiudere un po' tutte le bellezze delle Filippine...mare, trekking, storia, natura...
michele

 

A El Nido il mare e il paesaggio sono davvero spettacolari, o meglio come base el nido per le isole di fronte.
Coron-busuanga sono molto simili alla zona di el nido come paesaggio, ma io credo che se decidi per coron ti conviene andarci direttamente col volo da manila.
I trasferimenti a palawan non sono massacranti però un po' stancanti si.
Il prelievo col bancomat spesso è difficile e ti prendono commissioni, meglio partire con euro contanti,
Ale  

 

 

 

visto che non vi piace incontrare i soliti turisti ,ho fatto una piccola ricerca grazie a mia moglie su Masbate e ho scoperto che è un isola fantastica,

a dire la verità non lo sapevo neanch'io perchè nella mia lonely planet del 2001 ne parla poco,invece merita per davvero una bella visita.

Da manila con un bus andate direttamente a Daet,10 ore,per andare a visitare l'isola di Calaguas in Vinzons(vedi youtube Calaguas island trip2011),io sono stato a bagasgas beach all'inizio dell'anno ,ma non ho potuto visitare l'isola perchè a dicembre e a gennaio ci sono le onde alte ,anzi troppo alte che infatti ci sono i surfisti che fanno kitesurf.

Poi  da Daet andate a Naga,1,30min. con un van e poi andate nella bellissima e superlativa penisola di Caramoan,a visitare le decine di isolotti incantati
poi tornate a Naga e scendete fino a Donsol a vedere i Butanding,gli squali balena poi con un traghetto andate a Claveria sull'isola di Burias dove potete visitare la famosa grotta preistorica,ma il vero pretesto per visitare quest'isola è di andare totalmente a nord e prendere una barca e farsi portare a SOMBRERO ISLAND,san Pasual(vedi su youtube isla de sombrero burias masbate philippines)è spettacolare!
Tornate a Claveria e prendete il traghetto per Masbate e fate un tour all'isola di Ticao dove ci sono bellissime spiagge bianche,lo-oc beach, talisay beach,paradise cove e burubangkaso e le cascate catandayagan falls che saltano direttamente nel mare uniche nel suo genere.(vedi su youtube ticao island masbate,philippines,wmv - ticao island tourism - e the hidden beauty of Masbate).Da me battezzata la piccola Palawan.
A Masbate città con una barca andate:''the smallest beach in the Philippines,during hide tide its underwater!'' al BUNTOD REEF MARINE Sanctuary.E' una lingua di spiaggia che si forma solo durante la bassa marea,è semplicemente paradisiaca.(vedi youtube buntod beach)tra l'altro buntod significa montagna.
Poi scendete a BAGACAY,al bituon beach resort,fa sfigurare persino la splendida Boracay.Da non perdere!
Da qui iniziate a scendere facendo il giro completo di Masbate andando verso sud nell'Uson bay andate sull'isola di Magcaraguit di fronte a Dimasalang beach.
Una volta tornati sulla terra ferma...si va be' si fa per dire...subito poco più a sud di Dimasalang ci sono le Kalanay falls a PALANAS.
Scendete fino a PIO V.CORPUS e con una barca andate all'isola di Balangingi.
poi andate all'estremo sud di masbate e arrivate a Esperanza dove potete godere dell'alba e del tramonto sulle spiagge di Manokmanok e Labangtaytay beach.
poi risalite fino a Placer e andate a Nagarao beach,penso sia un isola ma su google maps me la da' più sopra di fronte a Cawayan mentre l'altra foto di fronte a placer,comunque è favolosa.
POi andate a Balud a Palani beach a vedere dei meravigliosi tramonti  e alla fine risalite a Tinigban beach nella provincia di Aroroy dove ci sono anche delle caverne da visitare.
Dopo andate sull'isola di Malapasqua in cebu,a Panglao in Bohol,a Caminguin ''the Tahiti of the Philippines'' e  infine a Palawan.
Nell'arcipelago delle isole Cuyo in Palawan c'e' un posto che si chiama Amanpulo sull'isola di Pamalican,è un isola privata che è stata aperta solo nel 1993,costa un botto ,ma se volete farvi coccolare è il posto giusto.    
ivan
 

 

visto che non vi piacciono i turisti vi consiglio di tornarci per visitare non solo Siquijor anche se quando sono andato io i locali mi hanno sconsigliato di andare a vedere le magie nere perchè soltanto una presa per il culo per i turisti o forse perchè davvero anche loro li temono un po',

Ho preferito visitare un relitto della seconda guerra mondiale con una piccola barca che ci ha prestato l'australiano del resort,peccato che dopo le sue raccomandazioni di non salirci più di due persone dopo un po' in tre ci siamo ribaltati e il sito che doveva essere solo a poche remate dalla spiaggia ci siamo trovati al largo a spingere a nuoto la piccola barchetta ,se non era per un peschereccio eravamo ancora la' a nuotare all'infinito,mi ricordo che il pennacchio non si riusciva a vedere talmente era profondo il mare,
ma vi consiglio di andare a Caramoan,nel Bicol,ci sono tantissime isole isolate da visitare in barca.(vai a vederlo direttamente su youtube 10 reason to caramoan)
Da naga si arriva fino a Sabang(sì è strano nelle Filippine ci sono città con lo stesso nome,ma in differenti regioni)in bus o in van poi da qui si prende una pumboat fino a Caramoan perchè non c'e' altra alternativa ,almeno se non ci vuoi andare in bicicletta!
Ah forse ora la strada si allunga fino a Guijalo però non sono sicuro se da qui ci sono imbarcazioni frequenti come a Sabang,sicuramente sulle nuove guide ci saranno più dettagli.
Poi da Caramoan si affitta un'altra pumboat per visitare le meravigliose isolette completamente isolate soltanto voi e i pescatori con piccolissime isolette con una spiaggia ,una duna e un'altra spiaggia dalla parte opposta nel giro di tre -quattro metri!
Quando sono andato io con mia moglie filippina non ho trovato nessun problema anche se sulla guida della lonely planet del 2001 c'e' scritto che sul tratto di montagna ci sono vari gruppi di comunisti,npa,new peoples army,ma ora so che la regione del Bicol la sta valutando molto per il turismo locale,sono sicuro che non incontrerai neanche un occidentale,nemmeno i così tanti francesi e tedeschi che girano per le filippine.
 Del resto le filippine sono completamente belle che ci vorrebbero svariati viaggi per scoprirle tutte come per esempio Camiguin,Cagayan de Oro  e la stessa Mindanao con le spiagge rosa di Zamboanga.
Ho notato che i viaggiatori per causa di tempo ovviamente hanno mete stabilite non prendendo in considerazione le bellissime cascate come per esempio appunto a Camiguin le Katibawasan falls,a Naga per esempio sul monte Isarong ci sono le Malabsay falls, ci sono appena stato ed ero l'unico occidentale dopo un po' sono arrivati i soliti bambini e una compagnia di ragazzini dove  una ragazza si è tuffata per poi arrampicarsi sulla roccia dietro la cascata fermandosi in bilico dietro l'acqua sembrava una piccola star e pensare che io per tuffarmi da mala pena tre metri mi sono fatto i problemi ,loro senza pensarci due volte mi si tuffavano sopra la mia testa da almeno il doppio dell'altezza.
Non lontano da Manila e poi vicino casa mia ci solo le Pagsanjan falls in Laguna ci si arriva con un jeepney in centro città poi da un semplice ponte del fiume si scende per prendere una piccola barca e si risale il fiume che in poco tempo ci si immerge in una foresta tropicale ,quando solo cinque minuti fa si era su una strada principale nel bel mezzo della città.
Si fa un rafting al contrario fino ad arrivare al punto delle cascate dove con una zattera di bambu' in piedi grazie a una corda si arriva fino a sotto la potentissima cascata con un getto d'acqua fortissimo,senza dubbio la piu' potente che abbia mai visto.
Sempre dietro casa mia sul monte Banahaw ci sono le Taytay falls a Majayjay in Laguna dove incontrerete solo filippini che fanno il bagno con le solite magliette,va bene al mare che c'e' un sole cocente,ma qui in mezzo alla foresta pluviale il piu' delle volte il sole è coperto dai rami dei grandi alberi attorno,poi al ritorno vi potete fermare alle Bunga falls a Nagcarlan.
Piu' lontano a Siniloan,laguna ci sono le Lanzones falls e piu' avanti a Famy,laguna ci sono le Buruwisan falls dove potete passare per Paete un paesino di artigiani locali che lavorano il legno ,con dei bellissimi artcrafts,qui di sicuro turisti stranieri non ne troverete.
Se volete le potete guardarle direttamente su youtube e decidere se passare almeno un solo giorno in Laguna
Ciao Ivan
 

 

come sai bene anche tu che nel sud di palawan essendo vicino alle isole sulu girano gli abu sayaff,ma non c'e' da aver nessuna paura,basta comportarsi nell'etica del paese e rispettarlo che anche i ribelli ve ne saranno grati.

non e' detto che il sud sia pericoloso,ma come sapete è già successo che un gruppo di abu sayaff è entrato in un resort di lusso a el nido ed ha sequestrato alcuni guest per poi rilasciarli grazie al riscatto. 
io sono stato a coron avevamo un modesto resort vicino alla palafitte di pescatori musulmani che ogni mattina il muezzin richiamava i fedeli alla preghiera,come sai c'e' un lago cristallino assolutamente da vedere che purtroppo io non ho potuto a causa di tre giorni di pioggia intensa ad agosto.
ivan

 

 

 

effettivamente, la Filippine sono un paese costituito da circa 7.000 isole ed isolette, di cui circa 4.000 disabitate; pensa che quando ci vivevo, il governo, per incentivare il turismo, "affittava" per un periodo minimo di 90 anni qualche isolotto disabitato con il solo vincolo che fosse destinato a "location" turistica, e chiedendo in cambio una percentuale fissa negli anni dei proventi...il resto è rappresentato dalla grande voglia di divertirsi dei locali; hanno davvero un innato senso del divertimento e di fare sempre festa notevolissimo...

Le Filippine chiaramente non sono Ibiza o Formentera...l'unica eccezzione potrebbe essere la capitale stessa, Manila, dove vi è un divertimento sfrenato ed è considerata anche un punto d'incontro per le comunità gay per la sua aria libertina e tollerante ( è uno dei pochissimi paesi nell'area de SE Asiatico a non essere prevalmente mussulmana...
 
Il turismo che la fà da padrona è quello relativo alle principali isole ( Boracay, Cebu..) dove vi sono strutture tipo resort per vacanizeri e non per viaggiatori...in compenso la stragrande maggioranza delle isole non è stata contaminata da questo tipo di "turismo" e quindi sono ottime alternative ( come diceva Luigi ) a chi vuole vedere posti paradisiaci, senza dover andare alle Maldive o similari.
La natura offre moltissime possibilità di trekking, sia sui suoi vulcani attivi, su tutti il vulcano Mayon, vicino alla capitale, oppure il vulcano Taal, all'interno dell 'isola di Taal ( è praticamente un cratere in mezzo ad un lago dentro l'isola...veramente suggestivo!!
Oppure il Vulcano Apo, in Mindanao, il più alto delle Filippine
L'isola di Luzon offre bellissimi percorsi in mezzo ad una natura clamorosamente esplosiva, terrazzamenti ed antichi villaggi dove respirare un minimo della vecchia cultura autoctona: niente di particolarmente avventuruoso, ma il percorso che porta al monte Data, ne vale la pena...
Sull'isola di Luzon, si trova forse l'unica cosa interessante da un punto di vista architettonico; la città di Vigan, testimonianza della vecchi dominiazione spagnola ( pure quà...!!!), con strutture tipicamente coloniali ancora ben conservate.

marcello

 

 

Mi sa che fai troppe cose in poco tempo, 20 gg sono pochissimi e non puoi girare tutte le Filippine a quel modo, comunque vedi tu.

Secondo me le Filippine vanno visitate in più riprese, una regione a volta se si dispone di sole 3 settimane.

Palawan val bene 2 mesi, 9 giorni sono un po’ pochi, capirei di più se ci fai 2 settimane.

Ti perdi per esempio i 5 giorni di minicrocera tra El Nido e Coron con Taophilippines che credo sia una cosa unica al mondo ( e non cara ),

ti perdi 2 o 3 giorni a Port Barton con le sue barriere coralline, le sue foreste di mangrovie, le sue cascate  e la sua incredibile baia tranquilla,

ti perdi 3 giorni a Cocoloco Island che da sola vale la vacanza ecc…..

Flavio

 

Cebu vale la pena solo se per fare un veloce tour a BOHOL x vedere Chocolate hills. Non sprecarci più di un paio di giorni totali.

A Cebu prendi il Ferry veloce che va diretto a Bohol nel porto, il biglietto lo prendi direttamente all’imbarco ( i taxisti dell’aeroporto sanno tutto e se chiedi ti portano dritto là).

Se vai a Malapasqua perdi tempo perché a Palawan ci sono isole ben più belle, Malapasqua è solamente famosa e piena di Sub che se la tirano,

io ho visitato tutti questi posti anche sott’acqua e della barriera corallina bella come fra Palawan e Busuanga o a Port Burton non ne trovi in altri posti.

Zestair non la conosco proprio, ne l’ho mai vista, mentre Cebupacific è la RyanAir delle Filippine, con voli garantiti e puntuali, le prenotazioni via internet sicurissime.

Da quest’anno le compagnie Filippine sono quasi tutte in Blak list.

Ci dovrebbe essere il volo diretto da Cebu a Puerto con Cebupacific ( almeno c’era fino a 2 anni fa ) così eviti tanti scali e perdite di tempo/soldi.

C’è un’altra buona compagnia che fa diverse isole http://flyseair.com/, voli diretti da El Nido a Busuanga/Puerto/Manila ecc…

Flavio

 

Si Cebupacificair si può prendere sul posto oppure è meglio ( per avere tariffe supereconomiche ) prenotare sul loro sito in anticipo.

Alta stagione si…. Gente ha dormito in spiaggia pensando di arrivare e trovare posto----

Dipende dal tempo che hai ma io non tralascerei il nord di Luzon con le terrazze di riso e le culture tribali o in mancanza di tempo sufficiente :

PALAWAN : superba destinazione dove passare non meno di 15 giorni ( io 2 mesi per volta e non ne avrei una fine )

itinerario tipo :

Per prima cosa appena arrivi a Manila ti consiglio di acquistare una SIM locale ( io ho Smart Buddy ) e di farti una ricarica da 500 pesos ( circa 7,5 € ) con cui farai un sacco di telefonate anche in Italia a pochissimo ( 70 pesos per una bella telefonata al posto dei 15/18 € che servono con le nostre in Roaming ). Di seguito ti darò dei numeri di telefono e quindi ti servirà.

Evita Manila come la peste !!!! Se devi per forza pernottare lì, non andare in giro per la città per due motivi : 1 ) il traffico è caotico e rischi di rimanere intrappolata in una delle infinite code 2 ) non c’è proprio nulla di bello da vedere….ed inoltre è una delle metropoli più pericolose d’Asia.

Di fronte all’aeroporto Internazionale, a circa 200 metri a piedi, c’è il Manila Airport Hotel che costa circa 2300 Pesos http://www.airporthotelmanila.com/ ….meglio prenotare per tempo !!!

Il terminal di Cebupacificair ( per i voli interni è la migliore www.cebupacificair.com ) è a 15 minuti di taxi dall’internazionale.

 

Prenota anche già l’hotel a Puerto Princesa; ti consiglio il Casa Linda che è a circa 1 km dall’aeroporto, molto carino, pulito, economico in stile coloniale immerso nel verde. Tel : 048 433 2606.

Il Casa Linda ti organizza le principali escursioni di un giorno in zona : molto basic, ma esperienza unica per l’umanità che ci trovi sopra; dall’hotel sei alla stazione dei bus in 20 minuti con i tricicli a motore che sono il loro “taxi” per eccellenza ( 20 pesos per girare in città, 80 per andare alla stazione )

1)Sabang,

2)Honda Bay

Da Puerto Princesa poi prendi un minivan ( soluzione caruccia da 500 pesos ) o un Bus pubblico per:

Brook's Point : ti consiglio di andare in questo resort, Mount Maruyog Resort ( trovi tutto sulla guida della Lonely in Inglese ) , inoltre è a mezz'ora di moto dalle acque termali di Mainit Fals & Hot Springs.

Roxas ( 150 pesos )….. come meta per arrivare all’isola di  Cocoloco Island  N.B. : Prima di partire prenota al

Cocoloco Island Resort : tel. 092 03804353 e se ci sei con i tempi stattene li almeno 2 notti…posto da sogno da non perdere !!!! Mare azzurro cristallino, spiaggia bianca accecante 3 pasti al giorno compresi nel prezzo ( prima colazione luculliana “cocoloco” ), trasferimento in battello da Roxas, pernottamento, a circa 1.500 pesos a testa….mi ringrazierai.

 

Al ritorno da cocoloco, prendi un bus per Port Barton e goditi per un mese la pace del posto….come ti ho descritto durante la telefonata ha vicino una grande baia di mangrovie con il fiume dove vedi i serpenti appesi alle mangrovie, al summer home chiedi di Gaga che è un giovane barcaiolo che sa bene dove portarti. Ci sono anche un paio di belle cascate.

Summer Home Resort ha dei bungalow davanti a spiaggia nuovissimi e molto puliti

o se vuoi vai al Coconut Garden Island resort sull’Isola di Cacnipa che dista 15 km da Port Baton : tel. 09183702395. Da Port Barton ci sono i battelli che portano dritto a El Nido ( ma stai attento al mare in questa stagione !!!! )  o in alternativa torni a Roxas e prendi il bus pubblico che costa poco ( 150 pesos ) ed in 6 ore sei a El Nido o minivan ( 4 ore )  con prezzo da trattare in loco.

 

Soggiorno a El Nido da Rosanna’s Cottage ( mia amica, dille che ti mando io )  a circa 1200 pesos a notte senza la prima colazione ( ma quella la vai a fare a due passi da li : tel. 092 06054631 e se riesci prenota la stanza al piano alto con balcone vista oceano….mozzafiato….

La permanenza a El Nido è fatta da due possibili componenti :

  1. La parte dedicata all’arcipelago di Bacuit che comporta tre escursioni di un giorno ciascuna ( io ti suggerisco di fare almeno quella principale con Miniloc, Big Lagoon ecc… )

  2. La parte dedicata all’entroterra, non meno bella ed interessante. Pochi turisti fanno questo secondo giro, pensando che El Nido sia solo “isole”.

Tieni conto che nel visitare l’entroterra ho avuto occasione di assistere alla deposizione delle uova in spiaggia da parte di una grossa tartaruga e ho potuto ammirare i dugonghi in una baia circondata da una gigantesca foresta di mangrovie. Se ti interessa questo itinerario poco o per nulla conosciuto, scrivimi una mail  ed io ti descriverò in dettaglio come fare questo…..meglio che rimanga per pochi, altrimenti si riverserebbe una folla di gente a disturbare i dugonghi nel loro delicatissimo abitat.  Per noleggiare una Jeep 4x4 vai da Arnold che è un Francese tutto storpiato da un incidente ma che noleggia moto ed automobili in ottimo stato.

E DA NON PERDERE : Duclis in fundo la minicrociera di 5 giorni in mezzo a remote e selvagge isole ed arcipelaghi incontaminati……. DA URLO !!!!!………a partire da El Nido con arrivo a Coron ( Isola di Busuanga ) e da li fai ritorno con l’aereo a Manila ( ci sono aerei tutti i giorni ). Costa circa 60 euro a giorno ( poco per quello che si vede ) compreso i pasti, i pernottamenti sulla barca o sulle isole con tende da campo o nelle capanne dei pescatori. Questa va prenotata prima possibile già dall’Italia via e-mail ( Tao Philippines [info@taophilippines.com] , visita anche il loro sito internet all’indirizzo come da posta elettr. ) perché potresti trovarti a El Nido sfasata rispetto al loro percorso in ritorno da Coron. Se vuoi da Manila puoi poi contattare Eddie ( uno dei proprietari ) allo 09155094488, ma la prenotazione falla prima possibile.

Tay Tay, ha delle belle isole di fronte e puoi anche essere fortunato e vedere i dugonghi.

Ho messo delle foto di questo viaggio in una gallery di altro sito internet, comunque te ne posso inviare in privato se mi scrivi.

Ti chiedo però un favore in cambio di tutte queste informazioni : porti per me, alla mia bimba “adottiva” a El Nido un bel pò di cioccolato, dell’abbigliamento estivo che elimini ( ha anche altre sorelline di 15, 11, 10 anni molto piccine di taglia ) o che altra gente che conosci può darti da portare….vedrai che più roba porti e più avrai possibilità di aiutare povera gente; ti dirò in quale villaggio di pescatori portare il vestiario. La mia compagna ed io le abbiamo fatto sistemare i denti perché erano tutti andati, la faremo studiare ecc… Ha la sua famiglia, ma il padre non potrebbe farla studiare, mentre lei è intelligentissima e merita di proseguire gli studi. Ti ho dato un’idea per un tipo di vacanza un poco “alternativo” se vuoi…là è pieno di bimbi e bimbe poveri, basta aprire gli occhi e puoi dare una mano come puoi, dal semplice vestiario ai denti ecc…anche se la loro è una povertà dignitosa.

Flavio

 

 

 

 

 

 

 

 

scrivimi - escribeme - write to me scrivimi - write to me - escríbeme !

 

Home ] ARGENTINA ] BOLIVIA ] BRASILE ] CAMBOGIA ] CentroAmerica ] COLOMBIA ] COSTARICA ] CUBA ] EGITTO ] ETIOPIA ] FILIPPINE ] GRECIA ] GUATEMALA ] HONDURAS ] INDIA ] INDONESIA ] IRAN ] IRLANDA ] Israele e Petra 2017, preparativi di viaggio ] KENYA ] MALAYSIA ] MAROCCO ] MEXICO ] MOZAMBICO ] MYANMAR ] NEW YORK ] NICARAGUA ] OMAN ] PANAMA ] PERÚ ] PORTOGALLO ] PRAHA ] SENEGAL e GAMBIA ] SPAGNA ] SYRIA ] THAILANDIA ] TURCHIA ] UNGHERIA ] VENEZUELA ] VIETNAM ]

te a Claveria sull'isola di Burias dove potete visitare la famosa grotta preistorica,ma il vero pretesto per visitare quest'isola è di andare totalmente a nord e prendere una barca e farsi portare a SOMBRERO ISLAND,san Pasual(vedi su youtube isla de sombrero burias masbate philippines)è spettacolare!
Tornate a Claveria e prendete il traghetto per Masbate e fate un tour all'isola di Ticao dove ci sono bellissime spiagge bianche,lo-oc beach, talisay beach,paradise cove e burubangkaso e le cascate catandayagan falls che saltano direttamente nel mare uniche nel suo genere.(vedi su youtube ticao island masbate,philippines,wmv - ticao island tourism - e the hidden beauty of Masbate).Da me battezzata la piccola Palawan.
A Masbate città con una barca andate:''the smallest beach in the Philippines,during hide tide its underwater!'' al BUNTOD REEF MARINE Sanctuary.E' una lingua di spiaggia che si forma solo durante la bassa marea,è semplicemente paradisiaca.(vedi youtube buntod beach)tra l'altro buntod significa montagna.
Poi scendete a BAGACAY,al bituon beach resort,fa sfigurare persino la splendida Boracay.Da non perdere!
Da qui iniziate a scendere facendo il giro completo di Masbate andando verso sud nell'Uson bay andate sull'isola di Magcaraguit di fronte a Dimasalang beach.
Una volta tornati sulla terra ferma...si va be' si fa per dire...subito poco più a sud di Dimasalang ci sono le Kalanay falls a PALANAS.
Scendete fino a PIO V.CORPUS e con una barca andate all'isola di Balangingi.
poi andate all'estremo sud di masbate e arrivate a Esperanza dove potete godere dell'alba e del tramonto sulle spiagge di Manokmanok e Labangtaytay beach.
poi risalite fino a Placer e andate a Nagarao beach,penso sia un isola ma su google maps me la da' più sopra di fronte a Cawayan mentre l'altra foto di fronte a placer,comunque è favolosa.
POi andate a Balud a Palani beach a vedere dei meravigliosi tramonti  e alla fine risalite a Tinigban beach nella provincia di Aroroy dove ci sono anche delle caverne da visitare.
Dopo andate sull'isola di Malapasqua in cebu,a Panglao in Bohol,a Caminguin ''the Tahiti of the Philippines'' e  infine a Palawan.
Nell'arcipelago delle isole Cuyo in Palawan c'e' un posto che si chiama Amanpulo sull'isola di Pamalican,è un isola privata che è stata aperta solo nel 1993,costa un botto ,ma se volete farvi coccolare è il posto giusto.    
ivan
 

 

visto che non vi piacciono i turisti vi consiglio di tornarci per visitare non solo Siquijor anche se quando sono andato io i locali mi hanno sconsigliato di andare a vedere le magie nere perchè soltanto una presa per il culo per i turisti o forse perchè davvero anche loro li temono un po',

Ho preferito visitare un relitto della seconda guerra mondiale con una piccola barca che ci ha prestato l'australiano del resort,peccato che dopo le sue raccomandazioni di non salirci più di due persone dopo un po' in tre ci siamo ribaltati e il sito che doveva essere solo a poche remate dalla spiaggia ci siamo trovati al largo a spingere a nuoto la piccola barchetta ,se non era per un peschereccio eravamo ancora la' a nuotare all'infinito,mi ricordo che il pennacchio non si riusciva a vedere talmente era profondo il mare,
ma vi consiglio di andare a Caramoan,nel Bicol,ci sono tantissime isole isolate da visitare in barca.(vai a vederlo direttamente su youtube 10 reason to caramoan)
Da naga si arriva fino a Sabang(sì è strano nelle Filippine ci sono città con lo stesso nome,ma in differenti regioni)in bus o in van poi da qui si prende una pumboat fino a Caramoan perchè non c'e' altra alternativa ,almeno se non ci vuoi andare in bicicletta!
Ah forse ora la strada si allunga fino a Guijalo però non sono sicuro se da qui ci sono imbarcazioni frequenti come a Sabang,sicuramente sulle nuove guide ci saranno più dettagli.
Poi da Caramoan si affitta un'altra pumboat per visitare le meravigliose isolette completamente isolate soltanto voi e i pescatori con piccolissime isolette con una spiaggia ,una duna e un'altra spiaggia dalla parte opposta nel giro di tre -quattro metri!
Quando sono andato io con mia moglie filippina non ho trovato nessun problema anche se sulla guida della lonely planet del 2001 c'e' scritto che sul tratto di montagna ci sono vari gruppi di comunisti,npa,new peoples army,ma ora so che la regione del Bicol la sta valutando molto per il turismo locale,sono sicuro che non incontrerai neanche un occidentale,nemmeno i così tanti francesi e tedeschi che girano per le filippine.
 Del resto le filippine sono completamente belle che ci vorrebbero svariati viaggi per scoprirle tutte come per esempio Camiguin,Cagayan de Oro  e la stessa Mindanao con le spiagge rosa di Zamboanga.
Ho notato che i viaggiatori per causa di tempo ovviamente hanno mete stabilite non prendendo in considerazione le bellissime cascate come per esempio appunto a Camiguin le Katibawasan falls,a Naga per esempio sul monte Isarong ci sono le Malabsay falls, ci sono appena stato ed ero l'unico occidentale dopo un po' sono arrivati i soliti bambini e una compagnia di ragazzini dove  una ragazza si è tuffata per poi arrampicarsi sulla roccia dietro la cascata fermandosi in bilico dietro l'acqua sembrava una piccola star e pensare che io per tuffarmi da mala pena tre metri mi sono fatto i problemi ,loro senza pensarci due volte mi si tuffavano sopra la mia testa da almeno il doppio dell'altezza.
Non lontano da Manila e poi vicino casa mia ci solo le Pagsanjan falls in Laguna ci si arriva con un jeepney in centro città poi da un semplice ponte del fiume si scende per prendere una piccola barca e si risale il fiume che in poco tempo ci si immerge in una foresta tropicale ,quando solo cinque minuti fa si era su una strada principale nel bel mezzo della città.
Si fa un rafting al contrario fino ad arrivare al punto delle cascate dove con una zattera di bambu' in piedi grazie a una corda si arriva fino a sotto la potentissima cascata con un getto d'acqua fortissimo,senza dubbio la piu' potente che abbia mai visto.
Sempre dietro casa mia sul monte Banahaw ci sono le Taytay falls a Majayjay in Laguna dove incontrerete solo filippini che fanno il bagno con le solite magliette,va bene al mare che c'e' un sole cocente,ma qui in mezzo alla foresta pluviale il piu' delle volte il sole è coperto dai rami dei grandi alberi attorno,poi al ritorno vi potete fermare alle Bunga falls a Nagcarlan.
Piu' lontano a Siniloan,laguna ci sono le Lanzones falls e piu' avanti a Famy,laguna ci sono le Buruwisan falls dove potete passare per Paete un paesino di artigiani locali che lavorano il legno ,con dei bellissimi artcrafts,qui di sicuro turisti stranieri non ne troverete.
Se volete le potete guardarle direttamente su youtube e decidere se passare almeno un solo giorno in Laguna
Ciao Ivan
 

 

come sai bene anche tu che nel sud di palawan essendo vicino alle isole sulu girano gli abu sayaff,ma non c'e' da aver nessuna paura,basta comportarsi nell'etica del paese e rispettarlo che anche i ribelli ve ne saranno grati.

non e' detto che il sud sia pericoloso,ma come sapete è già successo che un gruppo di abu sayaff è entrato in un resort di lusso a el nido ed ha sequestrato alcuni guest per poi rilasciarli grazie al riscatto. 
io sono stato a coron avevamo un modesto resort vicino alla palafitte di pescatori musulmani che ogni mattina il muezzin richiamava i fedeli alla preghiera,come sai c'e' un lago cristallino assolutamente da vedere che purtroppo io non ho potuto a causa di tre giorni di pioggia intensa ad agosto.
ivan

 

 

 

effettivamente, la Filippine sono un paese costituito da circa 7.000 isole ed isolette, di cui circa 4.000 disabitate; pensa che quando ci vivevo, il governo, per incentivare il turismo, "affittava" per un periodo minimo di 90 anni qualche isolotto disabitato con il solo vincolo che fosse destinato a "location" turistica, e chiedendo in cambio una percentuale fissa negli anni dei proventi...il resto è rappresentato dalla grande voglia di divertirsi dei locali; hanno davvero un innato senso del divertimento e di fare sempre festa notevolissimo...

Le Filippine chiaramente non sono Ibiza o Formentera...l'unica eccezzione potrebbe essere la capitale stessa, Manila, dove vi è un divertimento sfrenato ed è considerata anche un punto d'incontro per le comunità gay per la sua aria libertina e tollerante ( è uno dei pochissimi paesi nell'area de SE Asiatico a non essere prevalmente mussulmana...
 
Il turismo che la fà da padrona è quello relativo alle principali isole ( Boracay, Cebu..) dove vi sono strutture tipo resort per vacanizeri e non per viaggiatori...in compenso la stragrande maggioranza delle isole non è stata contaminata da questo tipo di "turismo" e quindi sono ottime alternative ( come diceva Luigi ) a chi vuole vedere posti paradisiaci, senza dover andare alle Maldive o similari.
La natura offre moltissime possibilità di trekking, sia sui suoi vulcani attivi, su tutti il vulcano Mayon, vicino alla capitale, oppure il vulcano Taal, all'interno dell 'isola di Taal ( è praticamente un cratere in mezzo ad un lago dentro l'isola...veramente suggestivo!!
Oppure il Vulcano Apo, in Mindanao, il più alto delle Filippine
L'isola di Luzon offre bellissimi percorsi in mezzo ad una natura clamorosamente esplosiva, terrazzamenti ed antichi villaggi dove respirare un minimo della vecchia cultura autoctona: niente di particolarmente avventuruoso, ma il percorso che porta al monte Data, ne vale la pena...
Sull'isola di Luzon, si trova forse l'unica cosa interessante da un punto di vista architettonico; la città di Vigan, testimonianza della vecchi dominiazione spagnola ( pure quà...!!!), con strutture tipicamente coloniali ancora ben conservate.

marcello

 

 

Mi sa che fai troppe cose in poco tempo, 20 gg sono pochissimi e non puoi girare tutte le Filippine a quel modo, comunque vedi tu.

Secondo me le Filippine vanno visitate in più riprese, una regione a volta se si dispone di sole 3 settimane.

Palawan val bene 2 mesi, 9 giorni sono un po’ pochi, capirei di più se ci fai 2 settimane.

Ti perdi per esempio i 5 giorni di minicrocera tra El Nido e Coron con Taophilippines che credo sia una cosa unica al mondo ( e non cara ),

ti perdi 2 o 3 giorni a Port Barton con le sue barriere coralline, le sue foreste di mangrovie, le sue cascate  e la sua incredibile baia tranquilla,

ti perdi 3 giorni a Cocoloco Island che da sola vale la vacanza ecc…..

Flavio

 

Cebu vale la pena solo se per fare un veloce tour a BOHOL x vedere Chocolate hills. Non sprecarci più di un paio di giorni totali.

A Cebu prendi il Ferry veloce che va diretto a Bohol nel porto, il biglietto lo prendi direttamente all’imbarco ( i taxisti dell’aeroporto sanno tutto e se chiedi ti portano dritto là).

Se vai a Malapasqua perdi tempo perché a Palawan ci sono isole ben più belle, Malapasqua è solamente famosa e piena di Sub che se la tirano,

io ho visitato tutti questi posti anche sott’acqua e della barriera corallina bella come fra Palawan e Busuanga o a Port Burton non ne trovi in altri posti.

Zestair non la conosco proprio, ne l’ho mai vista, mentre Cebupacific è la RyanAir delle Filippine, con voli garantiti e puntuali, le prenotazioni via internet sicurissime.

Da quest’anno le compagnie Filippine sono quasi tutte in Blak list.

Ci dovrebbe essere il volo diretto da Cebu a Puerto con Cebupacific ( almeno c’era fino a 2 anni fa ) così eviti tanti scali e perdite di tempo/soldi.

C’è un’altra buona compagnia che fa diverse isole http://flyseair.com/, voli diretti da El Nido a Busuanga/Puerto/Manila ecc…

Flavio

 

Si Cebupacificair si può prendere sul posto oppure è meglio ( per avere tariffe supereconomiche ) prenotare sul loro sito in anticipo.

Alta stagione si…. Gente ha dormito in spiaggia pensando di arrivare e trovare posto----

Dipende dal tempo che hai ma io non tralascerei il nord di Luzon con le terrazze di riso e le culture tribali o in mancanza di tempo sufficiente :

PALAWAN : superba destinazione dove passare non meno di 15 giorni ( io 2 mesi per volta e non ne avrei una fine )

itinerario tipo :

Per prima cosa appena arrivi a Manila ti consiglio di acquistare una SIM locale ( io ho Smart Buddy ) e di farti una ricarica da 500 pesos ( circa 7,5 € ) con cui farai un sacco di telefonate anche in Italia a pochissimo ( 70 pesos per una bella telefonata al posto dei 15/18 € che servono con le nostre in Roaming ). Di seguito ti darò dei numeri di telefono e quindi ti servirà.

Evita Manila come la peste !!!! Se devi per forza pernottare lì, non andare in giro per la città per due motivi : 1 ) il traffico è caotico e rischi di rimanere intrappolata in una delle infinite code 2 ) non c’è proprio nulla di bello da vedere….ed inoltre è una delle metropoli più pericolose d’Asia.

Di fronte all’aeroporto Internazionale, a circa 200 metri a piedi, c’è il Manila Airport Hotel che costa circa 2300 Pesos http://www.airporthotelmanila.com/ ….meglio prenotare per tempo !!!

Il terminal di Cebupacificair ( per i voli interni è la migliore www.cebupacificair.com ) è a 15 minuti di taxi dall’internazionale.

 

Prenota anche già l’hotel a Puerto Princesa; ti consiglio il Casa Linda che è a circa 1 km dall’aeroporto, molto carino, pulito, economico in stile coloniale immerso nel verde. Tel : 048 433 2606.

Il Casa Linda ti organizza le principali escursioni di un giorno in zona : molto basic, ma esperienza unica per l’umanità che ci trovi sopra; dall’hotel sei alla stazione dei bus in 20 minuti con i tricicli a motore che sono il loro “taxi” per eccellenza ( 20 pesos per girare in città, 80 per andare alla stazione )

1)Sabang,

2)Honda Bay

Da Puerto Princesa poi prendi un minivan ( soluzione caruccia da 500 pesos ) o un Bus pubblico per:

Brook's Point : ti consiglio di andare in questo resort, Mount Maruyog Resort ( trovi tutto sulla guida della Lonely in Inglese ) , inoltre è a mezz'ora di moto dalle acque termali di Mainit Fals & Hot Springs.

Roxas ( 150 pesos )….. come meta per arrivare all’isola di  Cocoloco Island  N.B. : Prima di partire prenota al

Cocoloco Island Resort : tel. 092 03804353 e se ci sei con i tempi stattene li almeno 2 notti…posto da sogno da non perdere !!!! Mare azzurro cristallino, spiaggia bianca accecante 3 pasti al giorno compresi nel prezzo ( prima colazione luculliana “cocoloco” ), trasferimento in battello da Roxas, pernottamento, a circa 1.500 pesos a testa….mi ringrazierai.

 

Al ritorno da cocoloco, prendi un bus per Port Barton e goditi per un mese la pace del posto….come ti ho descritto durante la telefonata ha vicino una grande baia di mangrovie con il fiume dove vedi i serpenti appesi alle mangrovie, al summer home chiedi di Gaga che è un giovane barcaiolo che sa bene dove portarti. Ci sono anche un paio di belle cascate.

Summer Home Resort ha dei bungalow davanti a spiaggia nuovissimi e molto puliti

o se vuoi vai al Coconut Garden Island resort sull’Isola di Cacnipa che dista 15 km da Port Baton : tel. 09183702395. Da Port Barton ci sono i battelli che portano dritto a El Nido ( ma stai attento al mare in questa stagione !!!! )  o in alternativa torni a Roxas e prendi il bus pubblico che costa poco ( 150 pesos ) ed in 6 ore sei a El Nido o minivan ( 4 ore )  con prezzo da trattare in loco.

 

Soggiorno a El Nido da Rosanna’s Cottage ( mia amica, dille che ti mando io )  a circa 1200 pesos a notte senza la prima colazione ( ma quella la vai a fare a due passi da li : tel. 092 06054631 e se riesci prenota la stanza al piano alto con balcone vista oceano….mozzafiato….

La permanenza a El Nido è fatta da due possibili componenti :

  1. La parte dedicata all’arcipelago di Bacuit che comporta tre escursioni di un giorno ciascuna ( io ti suggerisco di fare almeno quella principale con Miniloc, Big Lagoon ecc… )

  2. La parte dedicata all’entroterra, non meno bella ed interessante. Pochi turisti fanno questo secondo giro, pensando che El Nido sia solo “isole”.

Tieni conto che nel visitare l’entroterra ho avuto occasione di assistere alla deposizione delle uova in spiaggia da parte di una grossa tartaruga e ho potuto ammirare i dugonghi in una baia circondata da una gigantesca foresta di mangrovie. Se ti interessa questo itinerario poco o per nulla conosciuto, scrivimi una mail  ed io ti descriverò in dettaglio come fare questo…..meglio che rimanga per pochi, altrimenti si riverserebbe una folla di gente a disturbare i dugonghi nel loro delicatissimo abitat.  Per noleggiare una Jeep 4x4 vai da Arnold che è un Francese tutto storpiato da un incidente ma che noleggia moto ed automobili in ottimo stato.

E DA NON PERDERE : Duclis in fundo la minicrociera di 5 giorni in mezzo a remote e selvagge isole ed arcipelaghi incontaminati……. DA URLO !!!!!………a partire da El Nido con arrivo a Coron ( Isola di Busuanga ) e da li fai ritorno con l’aereo a Manila ( ci sono aerei tutti i giorni ). Costa circa 60 euro a giorno ( poco per quello che si vede ) compreso i pasti, i pernottamenti sulla barca o sulle isole con tende da campo o nelle capanne dei pescatori. Questa va prenotata prima possibile già dall’Italia via e-mail ( Tao Philippines [info@taophilippines.com] , visita anche il loro sito internet all’indirizzo come da posta elettr. ) perché potresti trovarti a El Nido sfasata rispetto al loro percorso in ritorno da Coron. Se vuoi da Manila puoi poi contattare Eddie ( uno dei proprietari ) allo 09155094488, ma la prenotazione falla prima possibile.

Tay Tay, ha delle belle isole di fronte e puoi anche essere fortunato e vedere i dugonghi.

Ho messo delle foto di questo viaggio in una gallery di altro sito internet, comunque te ne posso inviare in privato se mi scrivi.

Ti chiedo però un favore in cambio di tutte queste informazioni : porti per me, alla mia bimba “adottiva” a El Nido un bel pò di cioccolato, dell’abbigliamento estivo che elimini ( ha anche altre sorelline di 15, 11, 10 anni molto piccine di taglia ) o che altra gente che conosci può darti da portare….vedrai che più roba porti e più avrai possibilità di aiutare povera gente; ti dirò in quale villaggio di pescatori portare il vestiario. La mia compagna ed io le abbiamo fatto sistemare i denti perché erano tutti andati, la faremo studiare ecc… Ha la sua famiglia, ma il padre non potrebbe farla studiare, mentre lei è intelligentissima e merita di proseguire gli studi. Ti ho dato un’idea per un tipo di vacanza un poco “alternativo” se vuoi…là è pieno di bimbi e bimbe poveri, basta aprire gli occhi e puoi dare una mano come puoi, dal semplice vestiario ai denti ecc…anche se la loro è una povertà dignitosa.

Flavio

 

 

 

 

 

www.tropicalexperiencephilippines.com/

 

 

 

 

 

scrivimi - escribeme - write to me scrivimi - write to me - escríbeme !

 

Home ] ARGENTINA ] BOLIVIA ] BRASILE ] CAMBOGIA ] CentroAmerica ] COLOMBIA ] COSTARICA ] CUBA ] EGITTO ] ETIOPIA ] FILIPPINE ] GRECIA ] GUATEMALA ] HONDURAS ] INDIA ] INDONESIA ] IRAN ] IRLANDA ] Israele e Petra 2017, preparativi di viaggio ] KENYA ] MALAYSIA ] MAROCCO ] MEXICO ] MOZAMBICO ] MYANMAR ] NEW YORK ] NICARAGUA ] OMAN ] PANAMA ] PERÚ ] PORTOGALLO ] PRAHA ] SENEGAL e GAMBIA ] SPAGNA ] SYRIA ] THAILANDIA ] TURCHIA ] UNGHERIA ] VENEZUELA ] VIETNAM ]