Lettere sul Perù...(estratti da e-mail...) 

 

www.viaggiareliberi.it

Home ]

 

VIAGGIARE LIBERI; viaggiare è avere il mondo che ti viene incontro... ] INDEX DESTINATIONS ] RACCONTI DI VIAGGIO ] MAPPA DEL SITO ] english version ]

 

 

 

purtroppo l'inca trail va prenotato con qualche mese di anticipo.... anch'io provai a prenotarmi ma senza successo. Lascia perdere le prenotazioni e mi presentai direttamente al banco di alcune agenzie di Cusco...ma purtroppo non era una leggenda: era veramente tutto esaurito da mesi. Provai con trekking alternativi ed in particolare fui colpita dal Lares Trek: un trekking tra le montagne nei pressi di Cuzco con destinazione Machu Pichu. La sera prima dell'ultimo giorno del trek, un bus ci è venuto a prendere e ci ha portati alla base per prendere il trenino per Machu Pichu. E' stata un'esperienza fantastica per i paesaggi attraversati ma soprattutto per l'incontro con le persone. In 3  giorni (il quarto eravamo a Machu Pichu) non abbiamo incontrato neppure un turista ma tanti bimbi e tante persone che ci hanno accolto con tanti sorrisi.
Ad eccezione della terza, le notti sono in tenda (termica) sotto un cielo incredibile. Il freddo non lo abbiamo sofferto: l'agenzia ha fatto un ottimo lavoro.
Bada bene il Lares Trek lo puoi trovare su tante agenzie ed ognuna ha un suo percorso (per fortuna... ;-)).
Enrica

 

 

Noi siamo stati in Perù-Bolivia nel 2007 in tutto il mese di giugno, che in teoria dovrebbe corrispondere al loro inverno, quindi con temperature un pò più basse, in realtà si traduce in un periodo in cui piove un pò meno...

Se pensi di alloggiare in ostelli/ alberghetti alla strabuona, non c'è bisogno del sacco a pelo ( io non sono molto freddoloso, ma la mia compagna si...), basta coprisi bene per dormire e chiedere sempre, ove possibile, una coperta extra ( lì sono buone!); in alcuni posti ci siamo svegliati con le pozzanghere alla mattina presto ghiacciate in strada.. 

Considera che non esiste, almeno negli albergacci dove siamo stati noi ( massimo 10 dollari a notte la stanza doppia ) il riscaldamento; in alcuni posti puoi chiedere, con un supplemento extra ( di solito 0,3 € ) una stufetta ( "califacion" ) che non è che produca tutto questo calore, ma vicina al letto una mano te la dà...occhio che non è che siano sicurissime da lasciare accese tutta la notte...

Portati sicuramente una buona giacca di pile pesante, ma da poter mettere nello zaino già verso le 8.30-9.00 di mattina perchè la temp sale velocemente e di giorno, anche sui 4.000 mt, puoi stare con un buon maglione di lana ( quelli comprateli in loco, hanno un'ottima varietà di lana di alpaca fantastici )

Per il resto, beata te che puoi stare via 2 mesi in questi meravigliosi posti...se posso darti un consiglio, a parte i posti più frequentati e assolutamente da non perdere, se riesci passa da Ayacucho ( in 3 giorni ho incontrato 2 turisti solo ) e l'oasi di Huancachinca...nel deserto sopra Pisco...

marcello

 

 

 

Come prima cosa,sicuramente la più importante,troverai la situazione in Perù piuttosto difficile.Credo tu abbia letto delle inondazioni che ci sono state nella zona Cusco-valle Sacra-Machu Picchu. Fino a tutto aprile ( ma si parla già che i tempi saranno più lunghi) Machu P. resterà chiuso. Ad Aguas Caliente,dove normalmente dorme chi va al M.P., la situazione è anche peggiore. La stragrande maggioranza degli hotel sono ancora inagibili causa fango.acqua etc. Sono disponibili solo alcuni hotel nella parte più alta del paese ma i prezzi hanno avuto un aumento spropositato. Anche la situazione di Pisac,dove si va per il grande mercato, non è delle migliori.I venditori sono ridotti della metà se non di più. Visto che farai bolivia e perù, ti consiglio di andare in queste zone a fine viaggio...probabilmente la situazione sarà migliore. Sarebbe una bella sfiga andare in perù e non vedere Machu Picchu.
Per quanto riguarda la sicurezza personale non ci sono particolari problemi ( parlo per il perù) neanche viaggiando da soli.
L'unico momento a rischio lo potrai trovare a Lima. E' sconsigliabile fare vie buie e senza gente. Non portare orologio a vista. Non portare mai la macchina fotografica in mano ma tenerla a tracolla...come borsa o zainetto. Quando ti diranno che vogliono aiutarti xkè hai qualcosa di "sporco nella schiena"...dagli subito un pugno in faccia..è l unico modo per salvare soldi etc. Gli scippi sono all'ordine del giorno. Lima non ha grandi e meravigliose cose da vedere...meno ci stai meglio è. Se volessi andare a vedere un museo non andare al Nacional ( è messo da schifo), vai all Archeologico e Antropologico ( piccolo ma messo bene). oppure a quello privato , il Learco Herrera. Da fare il tratto di strada da Plaza San Martin a Plaza de Armas ( puoi farlo anche in notturna ma non superare le ore22.30/23). Le due piazze sono belle.
I peruviani,in generale, sono molto disponibili e puoi farci affidamento.
Qualche viaggetto in giro per il mondo l ho fatto...il Perù è sicuramente tra i paesi + belli se non il top.
Augusto

 

sono stata in Perù e Boliva l'anno scorso per 3 settimane. Non ho avuto assolutamente nessun problema con la gente del posto. I peruviani ed i boliviani sono persone tranquille e oneste. Ti consiglio di prendere le solite normali cautele che consigliano a qualsiasi turista che intraprende un viaggio (non portare cose

troppo appariscenti, come oggetti d'oro, ecc...) ma nulla di più.

Ilaria

 

 

 

il maggio peruviano è uno dei mesi migliori per viaggiare (con settembre), poco turimo, prezzi più bassi e clima sconvolgentemente bello, coldo e soleggiato sulla costa (temp med 20-25 gradi), secco e sereno nella zona andina (la temperatura di giorno sfiora i 25 gradi e di notte non si abbassa mai sotto i 5).
andati sereni, riamgno a disposizione per qualsiasi domanda o chiarimento.

Matteo

 

Roma-Lima

volo comprato con ANM (pessimo ma ultraeconomico rispetto a tutte le altre proposte visto che abbiamo prenotato a luglio per partire ad agosto...)

Lima Arequipa Volo interno e non bus come preventivato perchè ci fu la famosa scossa di terremoto che ha raso a terra tutta la zona linee di Nazca ed era molto pericoloso passarci col bus... 

Arequipa 2 giorni ma ce ne vorrebbero senza dubbio almeno 3, per vedere 1 gg Arequipa e 2 giorni il Colca Canyon, che dicono sia imperdibile e stupendo... Peccato che noi per mancanza di tempo non abbiamo potuto..

Arequipa-Cuzco by bus… siamo partiti la sera verso le 22 e siamo arrivati la mattina verso le 5. Ovviamente se soffrirai come me di mal di montagna (mai sofferto!!!) dotati di pillole DIAMOX per evitare di perdere tempo. Il giorno che arrivi non puoi strafare… quindi ti visiti solo Cuzco.

A Cuzco ci sono tantissime cose da fare…. Io una settimana gliel’ho dedicata eppure ho fatto tutto di corsa, tipo:

1.       1 gg per mercato Chinchero e Saline in un paesino vicino di cui ho dimenticato il nome… (non prendere il tutto organizzato, prenditi un bus di linea e arrangiati da solo, è carinissimo e ne vale la pena credimi)

 

2.       4 giorni Lares Trek,  è un trekking per arrivare a Machu Picchu che è semplicemente stupendo (3 gg di camminate tra le valli di Lares+1 gg a Machu Picchu).

 

3.      1 giorno per i vari siti archeologici nei dintorni (ovviamente ne abbiamo fatti pochi in un giorno)

Cuzco-Puno by bus notturno

A Puno siamo riusciti a visitare un sito archeologico (Sillustani) e le isole Uros sul Titicaca. Volevamo visitare le isole Taquile e trascorrerci la notte, ma visto che il nostro bus è arrivato tardi (!!!!) e il traghetto era già partito (mi sembra alle 8) se volevamo andare dovevamo prendere una “lancia” privata che ti puoi immaginare quanto ci poteva costare… Così avviamo cambiato itinerario e ci siamo presi un bus per Copacabana in Bolivia, ti dico solo che ti parte tutto il giorno, tipo dalla tarda mattinata siamo arrivati la sera verso le 20…. Il trasbordo da Perù a Bolivia è semplicissimo e abbastanza veloce. Da Copacabana abbiamo preso una barca e abbiamo visitato Isla del Sol (tieni conto che ti impegnerà dalla mattina alla sera)

Copacabana – La Paz by bus

La Paz – Uyuni (bus notturno)

Uyuni tour da 5 giorni con ritorno in Uyuni (inutile dirti che una cosa del genere va al di là di ogni previsione…)

Solo per darti un'idea.... questo è quello che ho ripreso durante il tour:  http://it.youtube.com/watch?v=-3avUFvJVmw&feature=channel_page

Uyuni – La Paz  (bus notturno)

La Paz – un paio di giorni

·        visita di Coroico e le piantagioni (1 giorno)

http://it.youtube.com/watch?v=u0eR55hU6cY&feature=channel_page

·        1 giorno per la discesa in bicicletta della “most dangerous road”

http://it.youtube.com/watch?v=FW7XapZYNwo&feature=channel

Avevamo programmato 3 giorni a Rurrebanaque, nella selva boliviana nel Parco Madidi … e non siamo riusciti a farli per il solito motivo…. Nonostante il minuzioso programma: non c’è stato tempo!!!!

La Paz – Lima dovevamo farlo in aereo (prenotato dall’Italia…) solo che la mattina stessa quando ci siamo presentati al desk dell’aeroporto di La Paz ci hanno semplicemente detto che il volo era stato cancellato… il prossimo era fra 3 giorni (peccato che il nostro volo per Roma partiva dopo 2 giorni…). Non ti dico le corse sopra gli autobus e il tempo impiegato per raggiungere Lima…

Enrica

 

 

 

Non esistono treni tra la Paz e Cusco, almeno che io sappia..., ci sono, secondo me, due modi di fare questo tragitto; o con bus pseudo turistici che fanno la spola tra Puno ( e di lì ci sono 3 ore per la paz ), sul titicaca, e Cusco che effettuano brevi fermate nei 3/4 villaggi lungo la strada, oppure i classici diretti.

A cusco c'era, in giugno ( quindi in pieno inverno loro ) c'erano 13-15 gradi la notte e 25  di giorno
A la Paz di notte si arrivava fino ai 4/5 e di giorno sopra i 20, molto piacevoli.
Ho visto molti negozi con materiale per trekking, date le "collinette" che hanno lì...,non ci giurerei, ma penso sia abbastanza probabile che ne vendano anche li...magari sono un pò più vetusti di quelli che vendono qua....secondo me se hai intenzione di starci dentro parecchie notti, ti conviene portarti il tuo...
A Cusco ti conviene fermarti nel rione di San Blas, dove ci sono due o tre hosteliti molto economici e frequenatati da vaiggiatori zaino in spalla.
Se vuoi, c'è anche, a due passi da plaza de armas, il gran hostal Machu Picchu, che nonstante il nome altisonante, è un albergo semplice molto pulito in un palazzo del 1600, a 10 dollari a notte.
marcello

 

il Perù,se ci si arrangia non costa molto ( + dell india sicuramente).Dipende anche a quanto ammonta il tuo budget.Trasporti efficenti,menù da 3 dollari,hotel a basso costo.Ovviamente valgono quel che costano.Sono le entrare ai musei,siti archeologici etc che costicchiano.Il microbus da Aguas Calientes al MachuPicchu + l ingresso ,costano circa 60 dollari.
Gennaio non è certo il mese migliore...estate sulla costa ma...
piogge in abbondanza a cusco e machu.
La tariffa migliore al momento è quella con aircomet, l alternativa resta iberia. Puoi risparmiare facendo + scali...normalmente negli usa..ma spesso poi ti tocca pagare la notte in hotel.
Ciao augusto

 

Io sono stato in Perù e Bolivia l'anno corso a giugno, che è il mese più asciutto in assoluto e quindi meno piovoso; A parte il biglietto aereo sul quale c'è da sbattersi parecchio per trovar un qualcosa di economico, per il viaggio in sè non è si debba spendere molto. Prova a controllare i voli Air France da Parigi via Caracas per il sud america.

 
Noi in 3 settimane abbiamo fatto Lima, Ayacucho ( meravigliosa ), Ica, Pisco, Huancachinca, Arequipa, Valle del Colca, Chivay, Cuzco e la valle sagrada, Machu Picchu, Puno, il titicaca, Copacabana e La Paz in Bolivia spendendo opoco sopra i 400 €.
Ovviamente ti devi accontentare di dormire in posti non prorpiamente regali, mangiare nei posti dove ci sono solo peruviani ( sono spemrpe menù a prezzo fisso di 1 € circa ) e muoverti con trasporti sempre locali.
Per dormire spendevamo una media di 10 dollari notte...considera che spesso ti rovia dormire tra i 3.000 e i 4.000, senza riscaldamento ( esistono solo in qualche hotel delle stufette elettriche ) e di notte fà freddo...
marcello

 

 

Perù in piena autonomia con Gulia in agosto? Ma certo che è fattibilissimo!

E sarà d sicuro un'esperienza fantastiper te (fra tutti i viaggi il Perù è e rimarrà il mio preferito) e a maggior ragione per tua figlia, anche perchè laggiù i giovanissimi sono super graditi.

Fondamentale è prendere alcune precauzioni.

Direi dfi verificare se, data l'età, possa avere problemi di altitudine che soprattutto al Titicaca (4.000 metri e un freddo boia) non sono uno scherzo per nessuno.

In ogni caso, postio indimenticabili ce ne sono tantissimi, anche saltando il Titicaca (che vale la pena solo se ci si ferma a dormire, ma nelle isole le condizioni sono moooolto spartane).

Non so dve siate già stati.

Si arriva a Lima, che non vale certo la pena se non per passare la prima e l'ultima notte.

Da Lima, bisognerà vedere (c'è tutto il tempo) come sarà in estate la zona di Paracas (circa 2 ore /3 di bus super comodo).

Purtroppo, la zona è stata colpita dal tragico terremoto, è ancora presto per sapere.

Varrebbe la pena fermarsi non a Pisco (distrutta e comunque non certo bella) ma alla Laguna de Huacachina.

E' un'oasi (piccola) e serve come base per la magnifica riserva di Paracas (spettacolare) e per il giro in barca alle isole Ballestas (il tutto in un giorno).

Vedere leoni marini (con i loro cuccioli), pinguini, pellicani beh... per me è stato emozionante. E il clima è temperato, nessun problema.

Di lì, eviterei il volo sullelinee di Nazca (io e mio marito ci eravamo imbottiti di Xamamina e tutto è andato alla grande, ma la maggior parte della gente scendeva dai Cessna di un colorino veedre bile spettacolare)

Da Huacachina ( o da Paracas, ma l'hotel è molto caro) si punta in bus per la splendida Arequipa.

Due gg per visitare la città (vale la pena), ingozzarsi di succo di papaja e acclimatarsi (circa 1.800 metri).

Se non ci sono problemi per l'altitudine, da Arequipa ci sono tantissime modalità per andare direi due gg al Colaca Canyon e..oltre al paesaggio che merita vedere i condor non è male...

Arequipa - Cuzco (ripeto, eviterei per prudenza il Titicaca)

Cuzco... beh... calcola una settimana.

SIAMO A 3.500 mettri.

Un giorno per acclimatarsi e gironzolare tranquilli.

Due gg. (con pernottamento a Cuzco) per la Valle Sagrada (Moras, Maray... sbaglio sempre i nomi, il mercato di Chinchero..).

A Moras e Maray vedrete siti in un paesaggio ... raccontarlo non rende, bisogna andarci

E' il grande momento di Macchu Picchu.

Treno da Cuzco (è la soluzione più comoda) e pernottamento a Aguas Calientes. E' un baraccone turistico, ma va bene per arrivare di buon mattino il giorno dopo a Amacchu Picchu con la navetta.

Fra l'altro, Macchu Picchui è l'unica escursione che non si può improvvisare, bisogna prenorala qualche mese prima perchè lasciamo entrare un numero limitato di persone al giorno.

Restarete realmente senza fiato!

Al pomeriggio, rientro a Cuzco.

Sempre a Cuzco, volendo ci si ferma ancora un giorno per visitare i siti appena fuori dalla città, magari a cavallo come abbiamo fatto noi (anche per chi non ci è mai stato).

Cuzco - volo per Lima.

E poi... beh... Lima - Trujillo, e si ritorna a temperature miti. Lì si va a visitare la Huaca del Sol, De La luna, El Brjo..direi due / tre gg.

Ma le possibilità sono tantissime.

Dipende dai vostri interessi (non ho messo la incredibile Caral - escursione da Lima - perchè magari a questo punto a Giulia può venire una crisi da siti archeologici e ho mescolato natura con archeologia.

Anche noi viaggiamo in modo indipendente, ma per certi giri (tipo Macchu Picchu,. o pernottamento a Lima) di consiglio di contattare l'amico Matteo di Perù Etico (viaggi solidali): http://www.peruetico.com/

e di farti altri giri senza agenzie.

Per dormire a Cuzco, ovviamente Las Piccola Locanda (di Matteo, Camila, Luna - più o meno coetanea di Giulia - e di Noè, il cucciolone di casa).

Il sito è: www.piccolalocanda.com

Per noi ormai sono degli amici veri, persone meravigliose.

E poi, certo non hai la sensazione di vivere in un albergop, ma in famiglia. Buttaci un'occhiata, così ti fai un'idea.

Queste sono le prime idee che mi vengono per un approccio tranquillo al Perù (c'è sempre il nord éerù che mi aspetta): poi, dipende dal tempo a disposizione e dal budget.

Tieni presente che i bus (Royal Class) sono davvero ottimi, e di notte (noi abbiamo fatto Nazca - Arequipa) si dorme comodissimi.

Ti consiglio solo di opzionare il volo (tanto, lo paghi poi due mesi prima di partire). E' l'unico modo per non farsi impiccare con i prezzi, visto che purtroppo sono molto cari.

Il cibo è sdano, buono e economico.

Renza

 

 

Io e mio marito Lauro siamo stati in Perù con nostro figlio Dario che nel 2002 aveva 16 anni. Certo era un po' più grande di tua figlia, ma ti assicuro che per lui e per noi è stata un'esperienza davvero bellissima.

Siamo stati un mese a cavallo tra luglio e agosto e il viaggio ce lo siamo organizzati interamente noi come facciamo da tanti anni. In quanto al freddo effettivamente c'è, ma soprattutto di notte e nelle zone ad alta quota (Puno, Chivay, Cusco..cc)Noi avevamo una giacca di piumino e naturalmente guanti e cappello. Per quanto riguarda la sicurezza e gli spostamenti, non abbiamo rilevato mai problemi. Per gli spostamenti in pulman sono ben organizzati anche se alcune tratte sono lunghe (noi abbiamo fatto di notte la tratta da Nazsca ad Arequipa) tutto è andato molto bene. Io non credo che incontrerai grosse difficoltà. Inoltre per gli spostamenti (come ad Arequipa) ci sono tante piccole agenzie che organizzano con il loro pulmino il bellissimo itinerario che arriva fino al Canyon del Colca che ti consiglio vivamente.

Altri luoghi che ti consiglio di non perdere sono : (ovviamente) Machu Picciu e tutti i siti Incas, il volo sulle linee diNasca, le isole Ballestas, Ica con l'oasi di Chanchina, e la visita di alcune isole sul lago Titicaca (Uros, Taquile...). Noi abbiamo fatto la fantastica esperienza di alloggiare presso una famiglia sull'isola di Amantani e penso che per tua figlia sarebbe un'esperienza davvero bella e formativa potersi confrontare con la semplicità della loro vita.

Concludendo penso che questo sia un viaggio che davvero merita, e non è poi troppo difficoltoso da organizzare.

Katy

 

 

io ci sono stato ad agosto e freddo freddo non faceva (mi sono fatto due settimane di mare a mancora al nord), dipende anche da dove vai, cmq ho le foto in cima a machu pichu in maglietta ed alcune col k-way perche' la mattina presto pioveva...
il trucco e' vestirsi a strati, magari con quei pantaloni lunghi stile decathlon che puoi staccare la parte sotto e diventano corti
come gia' saprai, zaino + leggero possibile, ti puoi sempre comprare le cose ai mercati/negozi che ci sono
spendi poco e prima di andartene li regali a qualcuno, e lo fai anche felice
x quanto riguarda la ragazzina, tieni presente che i pullman sono comunque pieni anche di ragazzini peruviani che viaggiano sui bus turistici (devo dire che i bus in peru' sono tra i migliori, quelli di prima classe hanno poltrone-letto comodissime)
chiaramente non viaggiare mai di notte, e se proprio devi cerca di partire/arrivare quando e' giorno, + sicuro
Marco

 

 

io sono stato in Perù nel novembre 2004, per quanto riguarda il tempo questo dovrebbe essere sicuramente bello per contro le temperature di sera nelle zone Andine sono certamente abbastanza freschine.

Secondo me particolari problemi con una bambina di 12 anni non dovresti averne, tieni le solite precauzioni che si usano quando si gira in paesi poveri, non tenete in bella mostra oggetti "appetibili", tipo telecamera, macchina fotografica, collane d'oro.... ed evitate di girare di notte in zone poco frequentate e poco illuminate.

Per il resto non mi sembra che ci siano altre particolari precauzioni da prendere.

Diego.

 

 

hola Gianluca

sono Matteo, italiano che vive in Cusco da oramai 5 anni.

nessun problema per il viaggio con tua figlia, il Perù è un paese super sicuro ed il clima non è rigido come si potrebbe pensare.

Anzi mi sembra un aottima idea, io ho una figlia di 8 ed un bimbo di 3, viaggiamo costantemente, i mezzi di trasporto sono vermante migliorati, puoi scegliere bus "cama" molto moderni, i viaggi passano in fretta. Sarebbe bello che i nostri figli si conoscessero (Luna la più grande ha bisogno di parlare italiano con ragazzi della sua età :-) ), quindi ti aspetto, se vuoi, passami a trovare a Cusco, gestiamo insieme a mia moglie (peruviana) un piccolo ostello (www.piccolalocanda.com) ed un tour operator responsabile (www.peruetico.com).

Ultima cosa, ricordati che ad agosto c'è il pienone, ti consiglio vivamente di riservare quantomeno il tour a Machu Picchu e l'aereo per tornare a Lima.

hasta siempre

matteo achilli

 

 

 

secondo me fattibilissimo in due ilviaggio...di fatto ho trovato quando ci sono andato una ragazza con sua figlia proprio di 12 anni che giravano tranquille...certo ci fai piu' attenzione programmi qualcosa in piu' pero' no problem.Solo attenzione bisgona informarsi su come stanno ora le zone terremotate di Pisco...la' ce n'e' di roba da vedere (Ica e ildeserto su cui fare snowboard e tour, Nazca, Pisco) pero' non so se siano abilitati adesso...

ad agosto non so com'e'...ma credo che a parte qualche pioggia in ppiu' e un clima fresco sulle montagne di Huaraz e Machu pichu...altri prblemi non ce ne siano
 Ciao, Fabrizio

 

 

sono stato in perù nel 2004 secondo me i posti più belli in assoluto sono quelli intorno a Cuzco, la Valle Sagrada, Pisac, Ollantaytambo, Chincero, per non dimenticare però il Lago titicaca e le sue isole Amantini e Taquile, la città bianca  Arequipa e la valle del Colca.

Credo che le scarpe da trekking ti potranno tornare utili invece per quanto riguarda il sacco a pelo lo dovresti portare solo se farai campeggio e se dormirai in un'isola del Titicaca.

Diego.

 

 

Dunque io ho avuto modo di visitare entrambi i paesi il Perù nell'ottobre del 2004 e Ti consiglio vivamente di non perderti il CANYON DELLA COLCA è un mini tour che organizzano in fuoristrada e che dura minimo un paio di giorni è spettacolare soprattutto per chi ama la montagna ci sono dei panorami mozzafiato.

Poi c'è Nazca la cittadina da dove, mediante un volo panoramico potrai ammirare le famose linee di Nazca che dicono abbiano qualcosa di soprannaturale.

Dunque abbiamo Machu Picchu che devi assolutamente visitare, Cuzco è una città molto carina da visitare, Pisco e Puno lo sono altrettanto il mercatino del primo è fantastico con tutti i suoi colori, le isole Ballettas (mi pare si scriva così) con i suoi Leoni marini, foche, pinguini e molte specie di uccelli e po cos'altro bè non può mancare il Lago Titicaca e Umayo con le loro popolazioni... è stato tutto fanatastico!

Non so in che stagione andrai in Perù per il sacco a pelo ma se fai il Canyon della Colca dove toccherai i 5.000 m di altitudine penso che sia necessario come pure gli scarponi di montagna.

Monica

 

 

Perù: località secondo me imperdibili: Cuzco, Valle Sagrada (2 gg); Macchu Picchu (2 gg senza trekking, oppure 4 gg); Arequipa (14 g); Titicacaca isole solo se ci si ferma a dormire (Amantani, Taquile o Suasi)

Abbigliamento: scarponcini comodi, non occorre nulla di particolare. Noi abbiamo fatto l'Inka trail senza che occorresse sacco a pelo: dipende comunque dai giri che si intendono fare.Meglio non caricarsi e, se si fanno trekking particolari (tipo Lares) lo si noleggia sul posto.

Renza

 

 

giusto fra un paio d'ore parto per la riserva nazionale di Tambopata nella parte amazzonica a ovest di Cusco.

La zona è stupenda, la vita scorre sul magico fiume madre de Dios, il parco nazionale in quanto tale è incontaminato, sto' partendo per visitare le installazioni di un nuovo centro ricerche che diverrà anche lodge turistico (compromesso per mantenersi), visiterò anche la comunità di Infierno, vorrei prendere accordi con loro perchè si possa visitare presto... scrivimi per favore lunedì 16 ti saprò raccontare

qualcosa di più...

In ogni caso la selva qui al nord del Perù secondo me è la migliore da visitare (riserva del Manu e Tambopata), agevole da raggiungere da Cusco e dal clima non proreio proibitivo come la parte brasiliana.

hasta siempre matteo

www.peruetico.com

www.piccolalocanda.com

 

 

 

Io ti posso rispondere per quanto riguarda il Perù.

Prima di partire parecchie persone mi avevano avvertito dei pericoli che questo paese poteva portare.

Ciò che posso dire che sono stato benissimo, non ho mai avuto alcun problema ma soprattutto la gente era di una cordialità commovente.

Sono felice di ritornare in sudamerica (bolivia) perchè ho veramente nostalgia dei loro sorrisi e della loro cordialità .

Andrea Tonezzer

 

 

 

Ciao Marika

ti scrivo dal Messico dove vivo, mi ha inoltrato la tua mail Michele perche' sono stato in Peru' e uno dei miei coinquilini (oltre ad un'amica mia di Milano) in appartamento ha vissuto in Peru'...

Se vuoi scrivi anche alla mia amica, ha fatto l'erasmus la' ed una persona disponibile...si chiama Stefania, dille che ti hadato la sua mail Fabrizio del Messico zanposte@hotmail.com o, ma non son sicuro di

questa, steina78@libero.it

Per quel che ho visto e che so...per stare piu' sicuri a Lima e' meglio cercare casa o ostello in zona Miraflores o Barranco (credo si kiamino cosi') che stanno al sud della citta' a circa 45 minuti ed una

ora dal centro storico che e' la parte relativamente piu' insicura senza considerare le periferie estreme in cui, generalmente non si va, ne' di giorno ne' di notte salvo essere accompagnati da 5 peruviani che ti

difendono.

Miraflores e barranco ospitano turisti e viaggiatori con maggiore sicurezza...il centro va chiaramente visto e vissuto ma meglio se di giorno e invece, di notte, penso ci si possa andare ma in compagnia e in

macchina. Il mio amico che vive qui a citta' del Messico dice che Lima e' un po' piu' pericolosa ma ti dico, non e' che siano statistiche reali, solo percezioni...in effetti il peru' sta un po' peggio del Messico e quindi approvo.

Ma nulla e' impossibile. La mia amica che e' piccolina e indifesa ha vissuto la 6 mesi nonostante la citta' e la pioggerela e si e' trovata bene. scrivile, ciao!

Fabrizio Lorusso

 

 

 

Lima proprio bella non è, anzi!

Però, in quanto a pericoli secondo me non bisogna nemmeno demonizzare.

Certo, la solita metropoli sudamericana....

Per l'alloggio, consiglio spassionato:

contattare Yolanda, una persona veramente fantastica che ho avuto la fortuna di conoscere e che collabora con l'Associazione Magia Delle Ande (onlus che si occupa di sostenere progetti per ragazzi in difficoltà in Perù: www.peru.it)

Yolanda ha alloggi super confortevoli a Lima e che sono un'ottima alternativa agli alberghi.

Considerando che per i turisti il costo è di circa 17 / 20 euro a camera, sono sicura che fermandosi per tanto tempo i prezzi scendano di molto.

Per contattarla, l'indirizzo è:

http://utenti.lycos.it/casayolanda 

Si può scrivere anche in italiano, tanto con Yolanda c'è Angelo, verace bolognese.

Li consiglio perchè, arrivando in una città così grande e comunque difficile, è bello sapere che per qualsiasi cosa si può contare su una faccia amica (due, Angelo è un grande!)

Una cosa: anche se si va a Lima per lavoro/studio, una gita a Caral è imperdibile!

Per il resto: meglio Perù o Bilivia?

Boh: non conosco ancora la Bolivia.

Certo, Lima non può dare un'idea del Perù.

I posti belli sono altri, ma per me il Perù rimane quanto di più bello ci possa essere, per la varietà di natura (dalla riserva Paracas alle cime di Huaraz all'Amazzonia alla dolcezza di Cajamarca..) e i siti... per tutti i gusti, da impazzire...

Vabbè, parlerei per ora di quello che il Perù ti lascia...

Torno al triste lavoro, uffa.

Ciao

Renza

PS: per contattare Yolanda, nessun problema a fare il nome mio e di Giorgio, siamo ancora amici anche se sono passati più di due anni.

 

 

 

 

ho un indirizzo molto buono a Buenos Aires, http://www.sandanzas.com.ar chiedi di Pablo e vai a nome della Piccola Locanda di Cusco, vedrai come ti tratteranno.. :-D

tante dritte sul Perù le troverai scaricando la nostra Piccola Guida del Perù 2006 da qui http://www.peruetico.com/modulo.php?idioma=it&valor=7

Vi aspettiamo a Cusco, mi raccomando passateci a trovare questa è la pagina della Locanda www.piccolalocanda.com

matteo

 

Per quanto riguarda il Perù, nessun problema di vaccinazione (serve solo la vaccinazione contro la febbre gialla in Amazzonia).

Linee bus: beh... la più famosa è Ormeno, ma io decisamente mi sono trovata molto meglio con Cruz del Sur e Cial. nel senso che ( a minor costo) i mezzi sono più nuovi e il trattamento migliore.

Ovviamente, consiglio Royal Class, e si prenotano direttamente sul posto.

Fra l'altro, per il Perù, dovrete fare in bus solo PUNO (Titicaca) - CUZCO. Io avevo preso il bus turistico, che si ferma in quattro tappe (una per mangiare) e permette di visitare dei posti e, soprattutto, di sgranchirsi un po' le gambe.

C'è anche (ma non tutti i giorni) il treno, ma fa le stesse tappe e costa decisamente di più.

Per Cuzco - Lima direi proprio di prendere l'aereo (strade bruttissime, tratta servita molto male). Gli aerei partono solo al mattino.

Renza

 

 

 

 

 

 

www.peruetico.com

www.piccolalocanda.com 

www.cordillerablancatrek.com

www.taitalindo.com

www.incastravelperu.com 

 

 

 

 

scrivimi - escribeme - write to me scrivimi - write to me - escríbeme !

 

 

Home ] UP ] Altre destinazioni ] Anima mia ] Annunci di viaggio ] COLLABORATORI per informazioni di viaggio ] Come collaborare al sito ] COME PREPARARE UN VIAGGIO ] Consigli per viaggiare ] Corrispondenza di viaggio ] Curiosità quando si viaggia ] email da leggere ] Gli anni di tutti i miei viaggi ] I segreti quando si viaggia ] Idee ] Il Graffio del Viaggiatore ] IL Libro come un Viaggio ] Il paese ideale dove vivere ] "Incontri Viaggiatori" ] Intervista (tripiteasy.it) ] Io ] Io in viaggio ] La mia famiglia ] LE MIE pOESIE ] Le sorprese di un viaggio ] Le spiagge più belle ] Links viaggi ] Lo scaffale dei miei sogni ] Links utili per il mondo ] Mappe ] Notizie utili per viaggiare ] Novita' ] OFFERTE VIAGGIO ] Lettere sulla Giordania ] Per Partire ] Ricette nel mondo ] ROOTS MUSIC ] Statistiche sito ] Sognando ] Suggerimenti di viaggio ] "Travelers meeting" ] Viaggi futuri ] Viaggiare è Vivere ! ] Calcio "MOSAICO & CROCIONE" ]